Interviste

Chiara Bruno: la moda fa parte di me e farò di tutto per lavorare in questo mondo

Nonsolomodanews ha il piacere di presentare ai propri lettori Chiara Bruno. Chiara è una giovane studentessa universitaria con la passione per la moda e la fotografia. Per cercare di riuscire a calcare le passerelle delle settimane della moda più importanti si è messa d’impegno e ha iniziato a collaborare con agenzie del nord. Durante la sua permanenza dai genitori, l’abbiamo invitata per uno shooting sulla costiera cilentana e più precisamente a Palinuro (SA). E’ stata una giornata intensa e Chiara si è dimostrata, come scrive anche lei, di buon carattere e persona che sopporta bene lo stress.  Ringraziamo Chiara per averci concesso questa intervista e auguriamo ai nostri lettori buona lettura e buona visione del galleria fotografica allegata all’intervista.  Una nota di ringraziamento la rivolgiamo ai gestori e allo staff dell’hotel San Paolo di Palinuro per il supporto fornito durante la realizzazione del servizio fotografico.

Ciao Chiara, benvenuta su Nonsolomodanews, ti vuoi presentare?  “Ciao, un saluto a tutti i lettori di Nonsolomodanews!
Mi chiamo Chiara Bruno, nata il ventisei febbraio del millenovecentonovantotto a Sarno (SA). Le mie misure sono: fianchi 92, vita 70 e seno 93 (seconda, coppa B). Sono alta 177 cm e il mio numero di scarpe è 40.
Ho i capelli lunghi castano chiaro e gli occhi verde/marrone. Sono una modella e fotomodella e vorrei affermarmi anche come attrice e presentatrice. Sono la prima di quattro figli e sono molto legata ai miei fratelli. In modo particolare al piccolo di otto anni, molto amorevole nei miei confronti. Ho frequentato il Liceo Classico e attualmente sono una studentessa universitaria di Farmacia. Ho tanti progetti che spero di portare a termine col tempo e tanta dedizione”.
Come sei di carattere? “Sono una ragazza molto socievole, mi piace conoscere persone nuove e imparare da loro. Accetto tutti i consigli, ovviamente seguo quelli che ritengo siano corretti. Sono molto testarda, mi piace capire le situazioni fino in fondo, ma ho imparato a essere anche accondiscendente quando non posso fare altrimenti. Non mi arrabbio spesso, ma quando capita… è meglio evitarmi”.
Sei una persona curiosa? “Curiosa è dir poco! Sì, moltissimo. Mi piace visitare posti nuovi e viaggiare. Questo è un aspetto che adoro del mio lavoro, perchè ogni volta scopro luoghi mozzafiato in cui scatto e viaggio molto in giro per l’Italia. Prima o poi spero di andare anche all’estero! Mi affascina molto anche l’essere umano e ciò che ci circonda.
Infatti, allo studio da farmacista affianco anche alcune letture di fisica”.

Tu sei entrata nel mondo della moda da poco. Che cosa ti aspetti? “In realtà non mi aspettavo già tutto questo”. A fine maggio/inizio giugno sono stata conosciuta a livello nazionale e subito ho iniziato a lavorare e fare casting, trovando poi le persone giuste un mese dopo. Con l’aiuto di molti in poco tempo sono migliorata tantissimo, ottenendo già grossi risultati di cui vado fiera. Sono anche contenta di aver suscitato l’interesse di un’Accademia di moda e spettacolo. Al momento non mi aspetto nulla, voglio fare e basta senza prefissarmi alcun obiettivo. Voglio imparare a posare sempre meglio e recitare. Una volta trovate le persone giuste, il mondo della moda e dello spettacolo sono fantastici. Sono già molto sciolta quando poso e sono felice di queste bellissime esperienze che sto vivendo”.
Oltre a frequentare un’accademia sei iscritta anche all’università. Cosa vorresti fare dopo aver appeso le <<decolleté>> al chiodo?
“Ho tanti progetti tra cui donare la vita eterna! Scherzo, ovviamente. Mi piacerebbe lavorare nel campo della ricerca, infatti sto facendo dei corsi a scelta che mi indirizzeranno proprio in settore. Mi piace il lavoro in laboratorio. La prima volta che sono entrata lì, indossando il camice, è stata una grande emozionante. Ovviamente, vorrei formare anche una famiglia”.
E’ vero che la curiosità sia femmina?
“Dipende, ho incontrato maschi curiosi. Credo sia più una questione caratteriale e non sessuale”.

Qual è il tuo colore preferito? “Il mio colore preferito è assolutamente l’azzurro, lo associo alla tranquillità”.
Quale musica ti piace?
“Prediligo il genere pop. Le cantanti italiane che preferisco sono Francesca Michielin ed Elisa, invece come gruppo adoro i Modà. Un cantante inglese che mi piace particolarmente è Ed Sheeran”.
Quali sono le tue passioni?
“Adoro leggere, scrivere, suonare il pianoforte e praticare sport. Amo il nuoto, che ho praticato per qualche anno. Mi affascina molto la ginnastica ritmica, che vorrei provare. Spero a breve. Mi stò avvicinando anche allo yoga e alla cultura indiana, in modo particolare alle pratiche ayurvediche”.

Ascolti musica? “Sì, tantissimo e mi accompagna in tutti i viaggi di lavoro che faccio ultimamente. Oppure l’ascolto per rilassarmi stesa sul letto quando riesco”.
Artista preferito? “Salvator Dalì. Amo il surrealismo”.
Vai in discoteca?
“Mi piace, ma ho pochi amici a cui interessa. Vado molto raramente”.
Ultimo concerto/spettacolo teatrale al quale hai partecipato?
“Seguo una compagnia teatrale della mia zona, di cui fa parte un mio carissimo amico. Assisto ai loro spettacoli una volta al mese con molto piacere. L’ultimo è stato <<Cena con delitto>>”.
In una tua fotografia di ritratto che cosa noti immediatamente? “In una mia fotografia di ritratto di positivo noto lo sguardo, ma non sopporto il naso. Ho un butto rapporto con lui, ma cerco di non notarlo”.
Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata?
“Mi trovo a mio agio, mi sento libera di esprimermi”.
Quali sono i generi fotografici che preferisci?
“I generi fotografici che preferiscono sono il fashion, il glamour e la trasparenza”.
Che cosa è per te la moda (fashion)?
“La moda è esprimere la propria sensualità ed eleganza. Dare spessore e importanza ad abiti creati da artisti, che hanno impiegato mesi di lavoro e creatività. La moda è arte”.
Qual è il tuo rapporto con la moda?  “Sinceramente io non seguo tantissimo la moda del momento, ma mi piace indossare capi che mi donano. Non bado a se qualche capo appartiene a una vecchia collezione o meno, semplicemente indosso ciò che mi piace. Potrebbe essere anche un vecchio vestito di mia nonna, trovato in uno scatolone. Vedo più la moda come una libera espressione di se stessi”.
Chi è il tuo fashion designer preferito?
“Ne ho due. Domenico Dolce e Stefano Gabbana”.
La tua TopModel preferita?
“Gigi Hadid, senza alcun dubbio!”.
Qual è il capo di vestiario che ami di più e quello di meno?
“Amo tantissimo gli abiti e odio i maglioni invernali”.
Scarpe basse o tacchi?
“Tacchi, mille volte i tacchi. Tolto il dolore ai piedi, li trovo molto più comodi e femminili”.
Un accessorio che non manca mai quando esci da casa?
“Nessuno. Ho la tendenza a perderli tutti…”.

Qual è il tuo rapporto con la tecnologia? “Sono capace con tutti gli oggetti tecnologici, ma certe volte combino anche grossi disastri. La tecnologia è stata un’invenzione davvero importante e credo che, se sfruttata nel modo giusto, possa essere un grande aiuto a velocizzare ogni cosa. Così da rendere di più, pure se si è in pochi”.
Dovessi scegliere tra TV e Cellulare, quale dei due scarteresti e perché?
“Scarterei la tv, preferisco leggere un libro. Invece, ammetto di essere cellulare-dipendente nell’ultimo periodo da quando sono diventata più conosciuta. Mi capita spesso di passare molte giornate tra chiamate e messaggi”.
Tu sei una che si informa?
“Sì, ma m’informo su quello che m’interessa. Non su tutto. Ci sono argomenti che evito anche per una certa sensibilità mia o altri che non m’interessano proprio. Non m’informo per conoscere, ma perchè mi piace”.
Leggi una notizia, dai per scontato che sia vera oppure cerchi altre fonti? “Cerco sempre altre fonti, non mi fido se una notizia non è confermata da più fonti”.
Pensi che stare molto tempo sui social serva a… socializzare o? Cosa ne pensi?
“Sì e no. I social possono essere utili per avvicinare persone lontane, ma bisogna sempre conoscersi dal vivo in un secondo momento”.
In ordine di preferenza quali sono i tuoi Social preferiti?
“Whatsapp, Instagram, Facebook, Telegram e Twitter”.

Quali sono i tuoi contatti sui social?“Ormai molti fotografi, agenzie di moda/spettacolo, registi, personaggi pubblici e fans”.
Dove vorresti andare a vivere?
“Bella domanda, a breve già mi trasferirò al nord per lavoro. Vorrei vivere a Milano, ma non sarò molto distante da lì. Quindi, inizio ad accontentarmi. Vivere in Italia non mi dispiace, ma mi piacerebbe anche trascorrere qualche anno all’estero”.

Che cosa significa inseguire un sogno per te? “Inseguire un sogno per me significa fare tanti sacrifici. In più avere una botta di fortuna e metterci tanta dedizione. Non bisogna mai smettere di sognare ed essere aperti a tutto ciò che il mondo ci offre. Prima o poi i sogni saranno portati a termine”.
Ultima domanda, sogno nel cassetto che desideri realizzare? “Ho tanti sogni, ma ora vorrei relizzarne uno in particolare: diventare un’attrice e continuare ad affermarmi come modella”.

 

Testo e fotografie a cura di Bruno Angelo Porcellana
Tutti i diritti riservati © 2019 – Email: nonsolomodanews@gmail.com

« 1 di 2 »

 

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply