Articoli

Centergross – Bologna Valley – Winter Melody – See now – buy now Fashion Show

Sono stati migliaia gli spettatori connessi via social e TV alla sfilata “Bologna Valley-Winter Melody” promossa da Centergross per presentare in diretta le novità Autunno-inverno 2020/21 di alcuni tra i principali marchi del distretto: Kontatto, Le Streghe, Berna, Souvenir, King Kong, SUSY Mix e Rinascimento.
L’evento è stato organizzato per questioni di sicurezza alla presenza di una ristretta selezione di istituzioni e aziende, ed è stato trasmesso, per la prima volta, in diretta social e sui canali di Fashion Tvallargando così i confini di quello che da 40 anni è il maggiore distretto europeo di moda pronta Made in Italy.
A sfilare per Kontatto, sulla scenografica scalinata del Pincio, nel cuore della città di Bologna, è stata «la nostra voglia di reagire, insieme a maglie, vestiti, top alla moda, ma allo stesso tempo duraturi. Creatività, qualità e varietà sono le parole chiave della nostra prossima stagione»: ha spiegato il titolare, Federico Ballandi.
La collezione Fall/Winter pone l’accento sulla maglieria, da sempre fiore all’occhiello dell’azienda, che nel 2020/21 è pronta a spaziare in tutti i campi, arrivando a comprendere capi e accessori moda. Le Streghe ha portato in passerella l’emozione di una donna che fa del colore e della fantasia la sua arma vincente, una donna moderna e dinamica, capace di trovare lo stile giusto in ogni momento della giornata. Come racconta Donatella Incerti: «Essere reattivi, pronti al cambiamento, capaci di cogliere il momento, leggere le tendenze e svilupparne il gusto, sono questi i messaggi della preview Le Streghe».
A calcare la passerella per Berna è stata una donna di carattere, grintosa, femminile e non convenzionale. Una donna che conosce se stessa e che crede in se stessa, che segue la moda e mantiene viva la propria identità. La collezione Fall/Winter è caratterizzata da un mix match di tessuti, trame e dettagli come frange, pattern animalier e fantasie sovrapposte dai toni vibranti e profondi: un carosello di emozioni in grado di colpire ed entusiasmare chi la indossa e chi la guarda. «La moda del Centergross è rapida, scattante, attuale, contemporanea, sempre alla ricerca dell’ultimo trend e al tempo stesso capace di precorrere le influenze di quello che ancora dovrà arrivare»: le parole di Roberto Borsari, titolare di Berna Italia. Souvenir ha presentato una donna con spirito di rivalsa, energica e piena di vitalità, che ama potersi esprimere attraverso colori e modelli che la facciano sentire unica. «Fare moda per noi è una ricerca quotidiana; il fine, vestire una donna attiva, che lavora, si muove e che non dimentica mai l’attenzione al dettaglio. Crediamo che la bellezza sia condivisione del benessere: dove tutti stanno bene, lì c’è sicuramente bellezza»: Alessandro Santi, titolare di Souvenir.
King Kong ha confermato la costante ricerca che trae ispirazione dal vero vintage mixato alle tendenze più attuali, portando novità continue sempre coerenti con la propria identità.
Bologna è stata invasa da un’ondata di freschezza, nei colori e nei look. «La moda pronta è e sarà l’ancora di salvezza dell’abbigliamento italiano»: Marco Calzolari, fondatore e titolare del Gruppo Kaos.
Susymix ha celebrato l’arrivo di un autunno inoltrato dal sapore di rinascita che vede protagoniste le trame grosse e spesse della maglieria, per l’azienda simbolo di ripartenza. I trend della nuova stagione sono un alternarsi di maglioni di ogni genere, oversize e dolcevita con un tocco di vintage e fatto a mano, ideali per ogni momento della giornata. La sensualità degli abiti in maglia si mischia al rigore dei maglioni a collo alto. «Ricominciamo dalla maglieria, ricominciamo da noi, dall’Italia e dal Made in Italy. Bologna rappresenta il fulcro della moda pronta europea. È da qui, dal nostro distretto, che partono i trend che dettano ispirazione in tutta Europa. Per noi è fonte di orgoglio e di vanto far parte di questo ingranaggio vincente»: Gianluca Santolini, amministratore delegato di SusyMix.
Rinascimento ha giocato con contaminazioni e commistioni stilistiche, dal gipsy style, attualizzato in versione urbana, fino a un moderno glamour caratterizzato da suggestioni retro-chic. «La collezione 20/21 è facile, fruibile, eclettica e adatta ad ogni momento. Le silhouette armoniche, i capi che diventano da cerimonia semplicemente variando accessori e dettagli»: ha spiegato il direttore, Emma Tadei.
«Bologna Valley è stato un momento importante che ha segnato a tutti gli effetti la ripartenza delle nostre aziende e testimoniato l’efficacia del business model che da sempre caratterizza la nostra produzione. L’obiettivo adesso è quello di dare vita a un secondo appuntamento annuale di presentazione delle novità Primavera-estate e di iniziare a rendere possibili eventuali acquisti in diretta»: le parole del Presidente di Centergross, Piero Scandellari.
È il modello del See now, buy now, che per le aziende di Centergross è solo l’ultimo step di una filiera corta, cortissima, controllata e garantita; di prodotti non solo Made in Italy, ma realizzati a chilometro zero; di qualità ed estro italiani; della possibilità d’interpretare tempestivamente l’evoluzione delle tendenze fashion, che oggi viaggiano a velocità sempre più elevate, e di rispondere con prontezza alle richieste di un mercato in costante evoluzione e ai bisogni del grande pubblico. Un modello produttivo ed economico che ha testimoniato la sua efficacia in particolare nella situazione del post lockdown.
Con oltre 600 aziende totali, 400 delle quali del settore moda, 6.000 lavoratori, più di 40 anni di storia, e un volume complessivo di affari di 5 miliardi di euro, il Centergross, grazie anche a ‘Bologna Valley’, conferma il suo ruolo di area di grande fermento per il settore moda made in Italy a livello internazionale.
“Bologna Valley – Winter Melody2020
Un progetto di Centergross inserito all’interno di Bologna Estate
Direzione artistica, Roberto Corbelli
Project Management, Riccardo Collina
Con Stefano Baschieri, Giacomo Berti Arnoaldi Veli

Con il patrocinio di:
Comune di Bologna, Bologna Città Metropolitana, Bologna Welcome, CNA Federmoda, Confindustria Emilia-Romagna Area Centro, Bologna UNESCO City of Music.

Con il sostegno di:
Regione Emilia-Romagna, Confcommercio – Ascom, Paolo Delfini Wealth Advisor Allianz Bank, Intesa San Paolo, Tim.

Si ringraziano:
Bonaveri, Fashion Tv, Ropa

Testo a cura Ufficio stampa DOC-COM – Fotografie Bruno Angelo Porcellana
Tutti i diritti riservati © 2019 – Email: nonsolomodanews@gmail.com

« 1 di 9 »

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply