Interviste

Santina de Marco, Venere Cinema alla finale del concorso Venere d’Italia

Santina de Marco

Santina de Marco

Santina de Marco si è classificata al 3° posto al concorso Venere d’Italia e ha vinto la  fascia Venere Cinema. Santina è una giovane ragazza di ventanni che proviene dalla provincia di Reggio. Le sue misure sono: altezza 168 cm – 92-64-88 Occhi cerulei Capelli biondi Scarpe 38. Ringraziamo Santina per averci permesso di conoscerla meglio e auguriamo ai lettori di Nonsolomodanews buona lettura. 

Ciao Santina, ti vuoi presentare? “Mi chiamo Santina De Marco, vengo da Scilla, provincia di Reggio Calabria ed ho 20 anni. Attualmente frequento l’Università della Calabria e studio diagnostica e restauro dei beni culturali”.

Innanzi tutto complimenti per essere giunta terza al concorso nazionale Venere d’Italia e avere conquistato la fascia di “Venere Cinema”.

Ci dici in due parole le emozioni che hai provato partecipando al concorso? “Era da molto che non partecipavo ad un concorso, quindi ritornare a gareggiare é stato un mix di emozioni e devo dire che sono rimasta entusiasta da questa esperienza poiché mi ha fatto conoscere davvero persone interessanti.

Come sei giunta alla finale nazionale? “Ho iniziato a fare book fotografici con Mauro Del Vecchio, e proprio lui mi ha invitato a partecipare alle selezioni per il concorso”.

Come sei di carattere? “Sono una persona molto sensibile, ciò mi permette di farmi travolgere dalle emozioni, però allo stesso tempo riesco ad essere una ragazza molto forte”.

Qual è il  tuo rapporto con gli animali? “Amo gli animali, anche se non ho avuto occasione di tenerne uno in casa”.

Qual è il colore preferito? “Il mio colore preferito è il giallo (lo adoro da quando ero piccola) perché mi rispecchia molto”.

Che cosa è per te la femminilità? “La femminilità secondo me è sapersi comportare in qualsiasi occasione senza cadere mai nella volgarità, esternando eleganza e buone maniere”.

Meglio essere o apparire? “Al giorno d’oggi l’apparenza è quella che prevale, ma essere è importante. Per quanto mi riguarda, essendo una persona spontanea, esterno il mio essere, sono me stessa anche all’esterno, quindi per me essere e apparire è relativo, l’importante è essere se stessi”.

Ci parli delle tue esperienze di modella e fotomodella? “Ho iniziato a sfilare a 15 anni, partecipando a concorsi e proseguendo sfilando abiti di stilisti e di atelier fino a 18 anni. Poi iscrivendomi all’università ho abbandonato, poi decisi di riprendere circa un anno fa ma questa volta scattando, in seguito ho decido di riprendere a sfilare. Le sfilate, i concorsi, questo ambiente in generale mi hanno aiutato molto facendo andar via la timidezza e l’insicurezza e esaltando quello che é il mio carattere, forte e determinato”.

Quando hai iniziato a posare? “Ho iniziato a posare da un anno”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci e perché? “Il genere che preferisco è il ritratto, a mio parere è il mio difficile, ma il più intenso. L’espressività del viso è qualcosa di inimitabile e personale”.

Quale progetto fotografico ti piacerebbe realizzare e perché? “Un mio progetto sarebbe valorizzare la mia cittadina, Scilla, la bellezza naturale che incanta, i colori luminosi e intensi della Costa Viola che suscitano emozioni”.

Che cosa significa per te “essere una modella? “Significa essere una ragazza immagine che rappresenta degli ideali”.

Segui e pratichi qualche sport in particolare? “Attualmente non pratico sport, tempo fa praticavo calcetto femminile, una passione da sempre”.

Hai degli hobby? “Si, amo la fotografia, ho una Canon 1100D, anche se non è una grande macchina mi diverto a scattare. Lavoro anche come fotografa alle serate, ma la cosa che amo di più è andare alla scoperta di posti nuovi immortalando tutto ciò che mi colpisce a primo impatto”.

A livello di cucina, qual è il piatto che ti piace di più? “Parmigiana e polpette della nonna, sono calabrese”.

Qual è il tuo rapporto con il cibo? “Non ho mai avuto problemi con il cibo, anzi amo mangiare e ritengo sia una delle cose più belle al mondo”.

Modella o fotomodella che conosci e alla quale ti ispiri? “La mia ispirazione é Kristina Bazan, famosa modella svizzera e anche star del web e di instagram”.

Che cos’è per te la moda? “La moda secondo me é una forma d’arte che ognuno esprime in modo proprio”.

Qual è l’accessorio che non ti stacchi mai quando esci? “Amo gli orecchini, ne ho migliaia, li utilizzo persino quando pratico sport”.

Come è stato il rapporto con le altre concorrenti del concorso? E’ nata qualche nuova amicizia? “Al concorso ho conosciuto tantissime ragazze, tutte diverse ed interessanti, sono stata benissimo ed ovviamente con qualcuna ho legato di più, in particolare con la mia compagna di stanza, una persona sorprendentemente bella sia dentro che fuori”.

Sogno nel cassetto? “Diventare una persona importante nel mondo dell’arte”.

Ultima domanda, hai qualche persona in particolare da ringraziare per la tua partecipazione al concorso? “Si, una delle persone più importanti della mia vita, la persona che mi conosce davvero e che da quando sono piccola mi ha sempre accompagnata e seguita ovunque, la mia fan numero uno nella vita, che mi ha sempre spinta ed incoraggiata a seguire i miei sogni, ovviamente accompagnata da una persona altrettanto speciale. Colei che mi ama immensamente, mia madre”. =

Fotografie fornite da Santina de Marco
I credits delle fotografie appartengono ai relativi fotografi
Tutti i diritti riservati © 2016 – Email: nonsolomodanews@gmail.com

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply