Interviste

Valeria Sicialiano, fotomodella con la passione per lo sport.

Nonsolomodanews ha il piacere di presentare ai propri lettori la giovane fotomodella Valeria Siciliano. Valeria è originaria di un paese della Calabria ma vive da molto tempo a Milano. Si definisce una ragazza senza grilli per la testa con un  carattere dolce e sensibile. Ama la fotografia e calca i set da molto tempo e seppur giovane si può definire una veterana nel mondo della fotografia. Sogni? Molti come tutte le persone che hanno l’età di Valeria ma è anche concreta, sa che il mondo della fotografia non farà sempre parte della sua vita e per questo motivo desidera terminare gli studi. Ringraziamo Valeria per averci concesso questa intervista e aguuriamo ai nostri lettori buona lettura.

Benvenuta su Nonsolomodanews, ti vuoi presentare?  “Ciao, mi chiamo Valeria Siciliano, sono di Paola, un piccolo paesino della Calabria, ma vivo da una vita a Milano ormai, ho vissuto anche a Rapallo un paesino della Liguria (vicino a Portofino ndr). Sono nata il 14 Gennaio 1994 e sono del segno del capricorno. Testarda e sensibile come pochi.  Ho i capelli ricci castani, occhi a mandorla castano chiaro”.

Come sei di carattere? “Mi ritengo una ragazza molto semplice, senza grilli per la testa. Sono molto dolce e ho un carattere estremamente sensibile. Sono molto determinata, quando dico una cosa poi la faccio seguendo sempre il mio istinto, le mie idee, senza farmi condizionare da nessuno. Non sopporto l’omologazione, il conformismo di massa e il pregiudizio. Sono molto solitaria per le mie idee e la mia visione sul mondo, a volte un po’ pessimista e malinconica, mi circondo solo di persone simili a me e non amo la confusione”.

Quali sono i tuoi hobby? “Amo allenarmi e sfogarmi in palestra. Quando faccio sport mi rigenero, mi sento psicologicamente meglio e non ne potrei fare a meno. Ne ho sempre bisogno. Un altro hobby è la lettura, quando inizio un nuovo libro potrei dire addio alla mia vita sociale fino a quando non lo finisco. Poi amo viaggiare da sola, ascoltare musica classica e rilassarmi. Una mia più grande passione che pochi conoscono è la scrittura. Amo scrivere, raccontare quello che vedo, che sento, le emozioni che provo. Cerco sempre di stare da sola anche per riuscire a percepire sensazioni che in compagnia non riuscirei a provare. I miei hobby sono tutte attività molto introspettive che mi regalano emozioni. Ecco io amo emozionarmi tantissimo”.

Qual è il tuo colore preferito? “Il mio colore preferito è il fucsia. Ho praticamente tutto l’abbigliamento sportivo di questo colore e anche la mia camera. Persino le ciotole del croccantini dei miei gatti maschi!”.

Qual è il tuo rapporto con il cibo? “Io amo mangiare. Penso che sia una delle cose più belle del mondo. Da adolescente feci una dieta perché mi ero fissata con i corpi esili delle modelle e volevo entrare nelle agenzie di moda. Persi molti kg e stetti malissimo. Oggi ho un rapporto ottimo con il cibo, non mi privo di nulla. Faccio sport, mi tengo in forma e sgarro con piacere senza sensi di colpa. Se piaccio bene, se no amen. Non farei mai diete per lavorare di più o per ricorrere canoni estetici imposti dai mass media, moda e altro. Io amo il fisico che ho oggi, perché me lo sto costruendo da sola ogni giorno”.

Piatto preferito? Oddio se vado a cena fuori pizza senza dubbi. Se sono a casa potrei mangiarmi anche 4 piatti di lasagne, magari fatte da mia mamma che da buona donna del sud è  bravissima in cucina”.

Quale musica ascolti? “Ascolto vari generi. La sera ascolto musica classica prima di andare a dormire per rilassarmi o scrivere qualche pensiero. Per allenarmi ascolto rap, sono fissata con Eminem, a volte ascolto anche musica latina”.

Hai mai posato in uno studio con un fotografo? “Si certo. Poso da 7 anni, ogni volta mi emoziono come la prima volta. È bello posare in studio perché puoi fare mille cambi, sei più tranquilla, ma amo posare in esterna, magari in un bel bosco con una bella luce, immersa nella natura. Amo lavorare con la musica classica. Qualche fotografo lo sa e me la mette per farmi sentire a mio agio”.

Quali sono i generi che preferisci? “Amo il glamour, mi piacciono molto i ritratti che purtroppo sono poco apprezzati rispetto al nudo. Ma per me più difficili da realizzare. Non è facile comunicare solo con la propria mimica facciale, bisogna essere espressivi per trasmettere qualcosa, oltre che fotogenici. Io amo l’espressività, penso di averne molta. Amo essere sensuale e malinconica nei miei scatti. Non mi piace la fotografia volgare, la trovo banale, grezza e superficiale”.

Se ti parlo di Moda, che cosa è per te il fashion? “Per me la moda è l’espressione di noi stessi, senza influenze esterne. Si è un ossimoro, la moda è copiare lo stile che ci viene propinato per bello in tv e sulle passerelle. Il mio è un concetto un po’fuori dalle righe, alternativo. Ma proprio perché a me non importa nulla di rientrare negli schemi. Non indosserei mai un capo perché piace, perché lo hanno tutti, ma solo se quel capo mi fa sentire Valeria in tutte le mie sfaccettature, senza crearmi disagio o imbarazzo”.

Seguirai le sfilate e gli eventi della Milano Fashion Week? “Si come ogni anno, ma non ci presto attenzione più di tanto ad essere sincera”.

Qual è il capo di vestiario che ami di più e quello di meno? “Io amo stare in tuta. Amo sentirmi comoda, potermi muovere liberamente. Quando devo mettermi in tiro indosso anche io vestitini striminziti ma tempo due ore e rimpiango le mie tute fucsia. Odio vestirmi d’inverno e indossare i giubbotti”.

Scarpe basse o tacchi? “Scarpe basse tutta la vita!!! I tacchi sono bellissimi per carità, ma sono per determinate occasioni. Odio le ballerine sono l’antisensualita secondo me, piuttosto a piedi nudi”.

Un accessorio che non manca mai quando esci da casa? “In realtà non amo particolarmente gli accessori. Indosso sempre la stessa colonnina da anni, senza mi sentirei vuota”.

Ti piace viaggiare o sei una sedentaria? “Mi piace viaggiare, ma non andare nei posti dove vanno tutti per divertirsi in vacanza. Amo i posti isolati, sperduti, immersi nella natura. Amo vedere i bei paesaggi, un tramonto la mattina, le montagne innevate. I miei viaggi cominciano con la ricerca di me stessa, quando devo staccare da tutto e ritrovare me stessa parto. Ogni viaggio mi lascia qualcosa di diverso, mi arricchisce, mi insegna a vivere”.

Quale sarebbe la tua città ideale per vivere? “Sicuramente non Milano, forse neanche in Italia. Mi piace la Grecia. Ma mi accontenterei anche di un piccolo paesino tranquillo con il mare vicino casa”.

Ultima domanda, sogno nel cassetto che desideri realizzare? “Ho tanti sogni, non basterebbe una vita per realizzarli tutti. Vorrei imparare a fare tante cose, sono molto curiosa e aperta alle sfide. Sicuramente voglio terminare gli studi. Avere un bel lavoro che mi permetta di essere creativa e mai statica. Poi continuerò con il lavoro da fotomodella fino a quando il fisico me lo permetterà e magari più in là come hobby a tempo perso. Vorrei imparare tanti sport,  suonare bene il piano forte e scrivere e pubblicare un libro autobiografico . Il mio sogno più grande è di non vivere di rimpianti e non di non guardarmi mai indietro”.

Le immagini sono fornite da Valeria Siciliano – I crediti appartengono ai relativi fotografi
Tutti i diritti riservati © 2018 – Email: nonsolomodanews@gmail.com

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply