Interviste

Pamela Bosco, quando un concorso nazionale fa nascere un’amicizia

Pamela Bosco

Nonsolomodanews ha il piacere di presentare ai propri lettori Pamela Bosco. Come molte ragazze della sua età, Pamela ha partecipato a concorsi di bellezza per aumentare la propria autostima e avere maggiore sicurezza nei rapporti umani, cosa che gli sta riuscendo bene anche per merito di persone che l’hanno aiutata a crescere professionalmente e tra queste citiamo il fotografo Federico Badoer. Ragazza che non da confidenza, ha molti sogni nel cassetto… (bisogna leggere l’intervista per sapere quali) si definisce festaiola, molto creativa e mai scontata. Usa la tecnologia e spesso questo rapporto incide anche sui rapporti reali ma è consapevole di questo e ci sta lavorando sopra. Ringraziamo Pamela per averci concesso questa lunghissima intervista e auguriamo ai lettori buona lettura e buona visione della galleria fotografica allegata.

 

Ciao Pamela, benvenuta su Nonsolomodanews, ti vuoi presentare? “Ciao, mi chiamo Pamela, ho origini sudamericane ma sono nata a Rimini. Le mie misure sono:   83, 60, 90 cm per 165 cm d’altezza. Porto il numero 38 di scarpe, i miei capelli sono castani e gli occhi marroni”.

Come sei di carattere? “Sono abbastanza lunatica, mi comporto a seconda della persona che ho davanti. Generalmente tendo a dare poca confidenza e per questo motivo vengo classificata snob, in generale do un’ apparenza diversa da quello che sono. Sono festaiola, anche se sembra una cosa contraddittoria, ma so anche essere seria, penso di essere abbastanza leale e non mi piace mentire, quando ho un rapporto con una persona, sia amichevole che affettivo, cerco di dare il massimo, anche se come tutti commetto i miei errori, e noto che le persone si legano molto a me. Sono molto creativa e quasi mai scontata”.

Qual è il tuo colore preferito? “Non ho un colore preferito, anche se mi vesto sempre in bianco e nero”.

Sei una persona curiosa? “Pure troppo direi, assillo le persone finché non rispondono in maniera esauriente alle mie domande”.

Quali sono le tue passioni? “Avendo una mente creativa, mi piace tutto ciò che riguarda i lavori artistici, mi piace farmi fotografare specie dal mio fotografo e amico Federico Badoer”.

E’ vero che la curiosità sia femmina o è un luogo comune? “Penso che tutti siano curiosi, il sesso di una persona non c’entra”.

Ascolti musica? “Si, vivo con le cuffie”.

Quale musica ti piace? “Mi piace il rap, la trap e il reaggeton ”.

Cantante maschile e femminile preferito? “Noyz Narcos e Gemitaiz, femminile non ce l’ho”.

In una tua fotografia di ritratto che cosa noti immediatamente? “Noto soprattutto la mia espressione, si nota sempre quello che ho dentro”.

Come sei arrivata alla fotografia? “Ho fatto un concorso di bellezza in cui mi sono classificata finalista nazionale e ho potuto così conoscere il mio fotografo Federico Badoer facendo uno shooting insieme ad altre ragazze. Da allora con lui siamo inseparabili professionalmente e come amici”.

Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata? “Quando vengo fotografata mi sento un’ altra persona, più sicura”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci? “Io preferisco il genere fashion, mi ci trovo di più”.

Nei concorsi, oltre a sfilare in elegante, si sfila anche in costume. Secondo te, sfilare in costume/intimo in un concorso pensi che possa essere lesivo della donna? “Penso che il problema non sia lo sfilare in costume, perchè se si parla di bellezza si parla sia di viso sia di fisico, la cosa più lesiva per le donne penso sia il fatto che tutte le donne che vediamo in tv, instagram ecc siano sempre giovanissime, bellissime e con degli standard altissimi, questo fa si che le donne si trovino sempre insicure. Quando vediamo telegiornali e cose simili, se c’è un uomo è sempre avanti con l’età, quando vediamo una donna è solitamente abbastanza giovane e perfetta, questa cosa ci porta a essere sempre in battaglia col nostro corpo”.

Che cosa è per te la moda? “La moda per me è un genere musicale, un tipo di vestiario, una marca che la gente segue per un periodo”.

Qual è il tuo rapporto con la moda? “Personalmente mi piace essere alla moda ma a modo mio, non seguo tutto ma indosso ciò che mi piace”.

La tua TopModel preferita? “La mia top Models preferita è Emily Ratajkowsi”.

Qual è il capo di vestiario che ami di più e quello di meno? “Il capo che amo di più sono i leggings, sono comodi e portabili in quasi tutte le occasioni, non ho un capo che amo di meno perché tutto dipende da com’è fatto”.

Scarpe basse o tacchi? “Scarpe basse, mi piace vestire sportiva, un po’ streetwear, anche se in alcune occasioni mi vedo bene anche con i tacchi”.

Un accessorio che non manca mai quando esci da casa? “L’accessorio che non manca mai è il piercing all’ombelico”.

Qual è il tuo rapporto con la tecnologia? “Purtroppo sono abbastanza attaccata al telefono, anche se non amo usarlo molto quando sono in compagnia di altre persone”.

Pensi che stare molto tempo sui social serva a… socializzare o? Cosa ne pensi? “Penso che si serva a socializzare ma che passandoci troppo tempo, socializzi con persone a te lontane ma allontani le persone vicino”.

Ultima domanda, sogno nel cassetto che desideri realizzare? “Uno dei miei sogni è visitare gli Stati Uniti e di essere molto ricercata nel mio lavoro”.

Bruno Angelo Porcellana

Le fotografie e i crediti appartengono a Federico Badoer  
Tutti i diritti riservati © 2019 – Email: nonsolomodanews@gmail.com

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply