Interviste Uncategorized

Alessia Piaggi, in arte Blondy, curvy model non per caso…

Nonsolomodanews ha il piacere di presentare ai propri lettori la modella curvy Alessia Piaggi in arte Blondy. Seppur giovanissima Alessia, ops scusate, Blondy ha già una buona esperienza nel campo della moda. Le piace sfilare e da tempo è riuscita a lasciare da parte il patos e non pensa a nulla se non a divertirsi. Adora la top curvy model Ashley Graham. Tra le cose curiose che ci ha detto nella lunga intervista e che non sapevamo e che le piace disegnare i Manga, cartoni giapponesi. Blondy e solare e lo abbiamo visto durante lo shooting fotografico realizzato a corredo di questa intervista. Ringraziamo Alessia per avercela concessa e auguriamo ai nostri lettori buon lettura. 

Ciao, benvenuta su Nonsolomodanews, ti vuoi presentare?Ciao, mi chiamo Alessia, ma tutti mi conoscono come Blondy. Ho 23 anni e sono nata e cresciuta a Bologna. Le mie misure sono: Seno: Terza,94 cm coppa B Vita: 73 cm Fianchi: 99 cm . Non ho mai posato prima dei 18/19 anni. Tutto è incominciato quando iniziai a iscrivermi su Instagram, e il mio ragazzo si mise a farmi foto col cellulare. Ad un certo punto ci presi gusto e il mio moroso mi disse: <<Perchè non provi a fare la modella?>> Ed io fui d’accordo. Ora sono ormai 3 anni che poso per vari fotografi e sfilo in varie sfilate”.

Cosa significa essere modella Curvy? “Curvy per me non è semplicemente la definizione di <<modella grassa>> o <<modella formosa>>. Per me ha un significato più profondo, che comprende l’amare se stessi/e così come si è, ma allo stesso tempo prendersi cura di se stessi, proprio perchè ci si ama”.

Tu hai partecipato a vari concorsi. Ci racconti la tua esperienza? “Innanzitutto ai concorsi mi diverto un sacco, perché conosco sempre ragazze diverse. Sono molto estroversa, quindi mi piace fare sempre nuove amicizie. Certo, non riesco mai a fare amicizia con tutte tutte tutte, per il semplice motivo che non si può piacere a tutti”.

Che cosa ti ricordi dei concorsi? “La prima cosa che mi viene in mente è l’ansia. Tanta ansia. Camminare bene, fare i passi giusti e le giuste pose. Il fatto di vincere l’ho sempre messo in secondo piano, cosa che nei primi concorsi mi è stato un po’ difficile fare, ma col tempo ci ho preso gusto. Ora nei concorsi penso solo a sfilare ed a divertirmi”.

Come sei di carattere? “Sorridente, solare…e mi piace far ridere e sorridere la gente. Le giornate NO esistono anche per me,l’importante è risvegliarsi il giorno dopo più carichi del giorno prima e incominciare una nuova giornata”.

Sei una persona curiosa? “Dipende di cosa si parla. Non mi reputo SUPER curiosa”.

Qual è il tuo colore preferito? “Il blu”.

Quali sono le tue passioni? “Posare, sfilare, fare Crossfit e…disegnare cartoni manga. Amo disegnare da quando ho 11 anni”.

E’ vero che la curiosità sia femmina o è un luogo comune? “Nah. A mio parere è un luogo comune”.

Pensi che la vita sia una grande palcoscenico? “Assolutamente si. La vita è il palcoscenico e noi siamo gli attori del nostro destino”.

Ascolti musica? “Certo che si”.

Quale musica ti piace? “Mi piacciono molto ballabili o movimentate, quindi raeggeton oppure disco/commerciale”.

Cantante maschile e femminile preferito?

“Maschile è un gruppo e si chiama Imagine Dragons. Invece femminile…beh…per me rimarrà unica: Sia”.

Qual è la stagione che preferisci? “L’ estate”.

Ti piace assistere ad eventi dal vivo? Qual è stato l’ultimo che hai visto? “E’ sempre bello assistere direttamente a degli eventi dal vivo. L’ultimo alla quale ho assistito, e in più ci ho lavorato, è stato l’estate dell’anno scorso a Cervia, l’evento era la BoboSummerCup2018,dove ho avuto l’occasione di incontrare Bobo Vieri e il mitico comico Pucci”.

In una tua fotografia di ritratto che cosa noti immediatamente? “Gli occhi e le labbra”.

Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata? “Mi sento libera di esprimermi con il mio viso e il mio corpo. Mi piace trasmettere emozioni”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci? “Ritratto, beauty, fashion, glamour e nudo artistico”.

In generale, sfilare in costume/intimo pensi che possa essere lesivo della donna? “Assolutamente no. Anzi, significa per me avere un buon rapporto col proprio corpo”.

Che cosa è per te la moda (fashion)? “Per me è creatività un po’ sobria,un po’ bizzarra…è un mondo con delle regole tutte sue”.

Qual è il tuo rapporto con la moda?Mi piace seguire le sfilate su internet, ma nel mio armadio non ho nessun capo firmato”.

Chi è il tuo fashion designer preferito? “Non ne ho ancora trovato uno che mi ispiri”.

La tua TopModel preferita? “Beh…come ogni curvy che si rispetti, sono una fan assatanata di Ashley Graham”.

Qual è il capo di vestiario che ami di più e quello di meno?Amo un casino gli abiti eleganti e brillanti, un po’ di meno i pantaloni”.

Scarpe basse o tacchi?Fanno male, ma li amo comunque. Tacchi”.

Un accessorio che non manca mai quando esci da casa? “Il rossetto. Mi piace colorare le mie labbra con colori di rossetto sempre diversi”.

Qual è il tuo rapporto con la tecnologia? “Buono direi”.

Tu sei una che si informa leggendo i giornali, seguendo la televisione/radio o andando sulla rete? “Ascolto la radio mentre viaggio,ma prima di tutti la notizia, oggi come oggi arriva sempre prima su internet”.

Pensi che stare molto tempo sui social serva a… socializzare o? Cosa ne pensi? “Penso che serve a socializzare, ma bisogna darsi dei limiti. Come in tutte le cose anche nei social ci sono dei pro e dei contro. Le notizie arrivano più velocemente, ci si può videochiamare fra amici o parenti che abitano a distanza, e questi sono alcuni dei vantaggi dei social, ma non sempre quello che vediamo o leggiamo sui social è vero. Bisogna utilizzarli con cautela e attenzione”.

Vai in discoteca? “Si. Amo ballare”.

Dove ti piacerebbe andare a vivere? “Vicino al mare. Non mi importa dove di preciso, basta che sia un luogo dove appena apro la finestra possa vedere il mare e respirarne la sua brezza”.

Che cosa significa inseguire un sogno per te? “Significa che nonostante tutti i NO presi o gli ostacoli che ti vengono messi davanti, tu non ti fermi. Tu continui, vai avanti e ce la metti tutta”.

Ultima domanda, sogno nel cassetto che desideri realizzare? “Io sono una sognatrice nata, quindi ne ho tanti di sogni, ma visto che stiamo parlando DEL sogno nel cassetto, beh…direi che quello più importante per me sia quello di stravolgere le leggi imposte dalla moda, facendo si che anche le ragazze comuni possano sfilare in passerelle di importanti brand. Il tutto poi sarebbe di conseguenza, e cioè che questo grande cambiamento aprirebbe un po’ di più le menti dell’uomo(ancora troppo preso dalla bellezza della donna solo se è magra) e come ultimo, ma non meno importante, aiuterebbe molte ragazze a piacersi di più per come sono”.

Bruno Angelo Porcellana

Testo e fotografie sono di Bruno Angelo Porcellana
Tutti i diritti riservati © 2018 – Email: nonsolomodanews@gmail.com

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply