Monthly Archives

gennaio 2015

Interviste

''Impazzisco per Dylan Dog''. Viames Arcuri, leader degli Stil Novo, ci racconta il dietro le quinte del nuovo video musicale '' Dylan Dog''

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giusi Modderno con Anna Falchi

Giusi Modderno con Anna Falchi

Il countdown è iniziato. Mancano pochi giorni all’uscita del nuovo singolo degli Stil Novo “Dylan Dog”. (l’uscita è prevista per venerdì 30 gennaio 2015). Abbiamo chiesto a Viames Arcuri, leader del gruppo musicale bolognese, di raccontarci il “dietro le scene” del video girato di recente con l’attrice Anna Falchi nel ruolo di “guest star” femminile dello stesso videoclip. Nonsolomodanews, pur non avendo partecipato direttamente al video, ha avuto l’opportunità di essere presente con due ragazze che nei mesi scorsi hanno posato per servizi fotografici, Giusi Modderno e Sonya Gilli, alle quali va il nostro plauso e ringraziamento. Auguriamo ai nostri lettori buona lettura e agli Stil Novo di un grande in bocca al lupo per il nuovo singolo “Dylan Dog”.  

”Impazzisco per Dylan Dog”

Per il suo carismatico protagonista, per l’equilibrio tra poesia e horror, per le trame simmetriche e perfette, questa opera è sempre stata una grande vetrina del talento italiano in ambito fumettistico.

Stil Novo con Fede Poggipollini

Stil Novo con Fede Poggipollini

Ho scritto un brano per rendere omaggio a Dylan, realizzandolo con la mia band, gli Stil Novo. Ho chiesto alla mia etichetta discografica, la AM Productions, di fare un tentativo affinché fosse nostro compagno di viaggio anche “Capitan” Fede Poggipollini, lo storico chitarrista di Ligabue; quando ci ha contattato, dicendogli che gli era piaciuto il brano, non vedevo l’ora di vederlo all’opera in studio.

Denis Frison

Denis Frison

Durante le registrazioni, venni a sapere che il regista Denis Frison stava preparando un nuovo film sull’indagatore dell’incubo. Da sempre innamorato del cinema, contattai personalmente Denis, e gli proposi il mio brano per la colonna sonora; per colpa sua ho perso una notte di sonno, quando mi scrisse in chat che aveva scelto il mio brano non sono riuscito a  dormire.

Su queste basi, ci voleva una protagonista d’eccezione per il videoclip; l’idea più ambiziosa era Anna Falchi, la splendida protagonista di “Dellamorte Dellamore” di Michele Soavi; il primo film che mostrò sulla pellicola l’universo poetico e grottesco creato dal fumettista e romanziere Tiziano Sclavi. Con il “sì” di Anna, fummo pronti a cominciare le riprese.

Sonya Gilli

Sonya Gilli

Essendo in ambito fumettistico, rubo una frase allo zio Ben Parker: “Da un grande potere derivano grandi responsabilità”. Avevamo dei grandissimi talenti al nostro fianco, ma dovevamo creare una sceneggiatura e una resa che fossero all’altezza delle aspettative, e avevamo un po’ di “ansia da prestazione”. Nel pianificare le riprese di Dylan Dog, sono stati preziosi il sostegno di varie realtà emiliane: Mirco Cattani da “Ciao Radio”, Alberta Barbagli e la sua “Reboot tv”, e la MF Management di Michael Feldhaus.

Sonya Gilli

Sonya Gilli

Un grande aiuto ci è stato offerto da Nonsolomodanews: avevo immaginato una grande scena corale, ispirata al cinema di Tarantino, in cui tante vampiresse compissero un massacro in un locale malfamato. Dovevano essere bellissime e sanguinarie, e bucare lo schermo per la loro “dannata” sensualità. A quel punto, ho scelto 2 ragazze che avevano fatto un servizio fotografico per il portale: Giusi Modderno e Sonya Gilli.

Le 2 ragazze perciò, grazie ai servizi fotografici che avevo visto su Facebook, sono finite sul set a lavorare con Anna Falchi, tra le grinfie di truccatrici professioniste e l’esperto in effetti speciali Francesco Sanseverino, un grandissimo talento. La tatuatissima Sonya è l’incarnazione perfetta della “bella e dannata”, icona della trasgressione pulp. Giusi invece colpiva per il contrasto tra la sua giovane semplicità e il contrasto con la situazione splatter del videoclip.

Sono state bravissime, e grazie al loro apporto è stato possibile girare la scena madre di questo videoclip, quella che prevedo rimarrà più di tutte in mente dopo la visione.

Giusi Modderno

Giusi Modderno

Anna Falchi è stata una vera trasformista durante la giornata, si è cambiata e truccata ripetutamente per interpretare diversi ruoli. E’ stato divertente scambiare delle battute con lei nella frenesia delle riprese, e ho scoperto una donna forte e simpatica, che sa metterti a tuo agio prendendoti un po’ in giro.

“Dylan Dog” uscirà il 30 gennaio, e sarà anticipato da un promo in cui Anna Falchi parlerà di questa esperienza. Ma ci saranno anche tanti contenuti speciali, foto e filmati che renderanno l’idea del dietro le quinte di questo entusiasmante progetto.

Mentre Dylan continua a combattere gli incubi e i mostri, anche i giovani italiani hanno la loro battaglia: dimostrare ad un sistema pesante e pessimista che gli artisti emergenti non hanno smesso di lottare, di creare, di fare proposte. In questo progetto degli Stil Novo c’è chi ha già una lunga carriera alle spalle, e c’è chi la propria strada deve ancora crearla. La crisi economica non deve essere la crisi di chiunque voglia fare musica, cinema, fotografia, recitare, dipingere, sognare.

“Sii parte del cambiamento che vuoi vedere nel mondo” – Gandhi

Pagina Facebook Stil Novo:
https://www.facebook.com/glistilnovoufficiale?fref=ts

Canale youtube Stil Novo:
https://www.youtube.com/channel/UC1lRM8rJ9kUgfwLe5XA8GTA

Canale youtube di Denis Frison:
https://www.youtube.com/user/lamorteputtana/featured

Le fotografie sono state fornite da Viames Arcuri – I credits delle fotografie appartengono ai relativi fotografi – Tutti i diritti riservati Email: nonsolomodanews@gmail.com – Pagina FB Nonsolomodanews

Interviste

Nonsolomodanews incontra Federica Ferro. Fotomodella per passione alla quale piace viaggiare e fare sport.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ciao Federica, benvenuta su Nonsolomodanews. Ti vuoi presentare ai nostri lettori? Ciao a tutti mi chiamo Federica Ferro sono nata a Canelli (AT) il 27.05.1988 . Le mie misure sono: seno 88 vita 60 fianchi 90 sono alta 1.68  numero di scarpe 38. I miei capelli sono castano scuro e di lunghezza media, il colore degli occhi è azzurro. Sono una ragazza curiosa  e determinata ad inseguire e realizzare i miei sogni”.

5Cosa fai a livello lavorativo? Lavoro come hostess per varie agenzie di eventi“.  

Federica Ferro

Federica Ferro

Quali sono i tuoi hobby? “Viaggiare, attività sportiva”.  

Qual è il tuo colore preferito? “Nero”.

Quale musica senti? “Italiana”.

Come ti mantieni in forma? Un sano stile di vita come alimentazione e nella cura del fisico”.  

Sei una persona curiosa? “Molto curiosa”.

Come sei di carattere? “Aperta socievole  e intraprendente”.

In una tua fotografia di ritratto che cosa noti immediatamente? “Occhi”.

Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata? “Mi sento a mio agio”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci? “Fashion e ritratti”.

Che cosa è per te la moda (fashion)? “Una passione”.

Qual è il tuo rapporto con la moda? “La seguo con passione cercando di personalizzarla”.

Chi è il tuo fashion designer preferito? “Burberry”.

La tua TopModel preferita? “Giselle Bundchen”.

Federica Ferro

Federica Ferro

Qual è il capo di vestiario che ami di più e quello di meno? “Il mio preferito sono le scarpe quello meno cappello”.

Scarpe basse o tacchi?  “Tacchi”.

Un accessorio che non manca mai quando esci da casa? “La borsa”.

Ultima domanda, sogno nel cassetto che desideri realizzare? “Diventare fotomodella”.

Grazie

Le fotografie sono state fornite da Fedrica Ferro – I credits delle fotografie appartengono ai relativi fotografi – Tutti i diritti riservati Email: nonsolomodanews@gmail.com – Pagina FB Nonsolomodanews

Interviste

Nonsolomodanews incontra Martina Goglia. Fotomodella campana con tanti sogni nel cassetto ma con la testa sul collo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nonsolomodanews incontra Martina Goglia. Martina Wanda Goglia, questo è il suo nome completo , è nata a Benevento 21 anni fa. A 17 anni, quasi per sfida con se stessa, decide di partecipare ad un concorso di bellezza. Perfezionista in quello che l’appassiona segue un corso di portamento, dizione e video acting che le sarà di grande aiuto. La partecipazione a quel concorso sarà solo la prima di una lunga serie che le ha dato grandi soddisfazioni, infatti viene incoronata miss Matese 2011, e poi semifinalista nazionale a Miss Mondo, finalista regionale a Miss Italia, finalista nazionale Miss International, ecc. sempre a un passo dalla vittoria ma mai pienamente soddisfatta, forse perché la vera passione di Martina non è vincere i concorsi di bellezza ma il mondo della moda, in tutte le sue sfaccettature. Da brava bilancina è attratta da tutto ciò che è bello. Partecipa a svariate sfilate di diversi stilisti della sua zona, ma il suo sogno nel cassetto è arrivare a Milano. Martina è un mix di testardaggine e timidezza ma è molto determinata, grande sognatrice, appassionata di musica, fans del grande Liga tanto da scrivere una delle sue canzoni nel compito d’italiano agli esami di stato e il rapper Clementino, le piace leggere romanzi e libri psicologia, fare lunghe passeggiate e tanta ginnastica. Le sue attrici preferite sono Monica Bellucci, Jennifer Aniston, non disdegna assolutamente la bellezza di Raul Bova, ma professionalmente preferisce Jim Carrey e Zach Galifianakis.

Martina Wanda Goglia

Martina Wanda Goglia

Ciao Martina, come sei di carattere? “Ciao, anche se dalle foto posso apparire completamente diversa sono una ragazza molto timida ma allo stesso tempo testarda e determinata. Credo fino in fondo in ciò che faccio e sono disposta a qualsiasi sacrificio pur di realizzare i miei sogni, naturalmente sempre nel rispetto di me stessa. Mi ritengo una persona simpatica, abbastanza socievole e autoironica anche se devo ammettere che non è facile avere a che fare con me, sono molto istintiva e forse un pò lunatica”.

Che cosa ti piace in generale e che e cosa non ti piace (che in certi momenti odi)? “Non sopporto le ingiustizie, le meschinità, i compromessi, l’ipocrisia e l’ordine maniacale. Odio l’opportunismo. Non ho molti amici proprio a causa della mia istintività e del mio essere a volte anche troppo diretta, se c’è qualcosa che non mi va giù, non ho peli sulla lingua e sono disposta anche a troncare un qualsiasi tipo di rapporto”.

Animale preferito e colore preferito?“Amo i gatti e il mio colore preferito è il verde Tiffany”.

Quali sono i tuoi hobby? “Mi piace leggere, ascoltare musica e andare a ballare”.

Martina Wanda Goglia

Martina Wanda Goglia

Cosa fai per mantenerti in forma, ovvero se sei sportiva e se fai qualche sport.  “Non pratico nessuno sport e non seguo una dieta particolare, cerco sempre di non esagerare con il cibo. Adoro leggere mentre sono sulla cyclette, sono capace di starci le ore intere senza nemmeno accorgermene”.

Ci parli delle tue esperienze di modella e fotomodella? “Non ho moltissima esperienza ma non sono nemmeno alle prime armi. Ho partecipato al primo concorso di bellezza a 17 anni, quasi una sfida con me stessa, anzi per la precisione con mia madre! Non mi accettato al punto di non uscire di casa, fu lei a dirmi quindi di mettermi in gioco. Ho vinto così la mia prima fascia piazzandomi in un’ottima posizione. Sono sempre stata affascinata dal mondo della moda e della bellezza, da lì ho iniziato quindi a partecipare a diversi concorsi, alcuni più importanti altri meno, ottenendo quasi sempre buoni risultati. Grazie ai concorsi è nata una vera e propria passione per la passerella e la fotografia”.

Martina Wanda Goglia

Martina Wanda Goglia

Che cosa cerchi dalla fotografia? “Una foto deve colpirmi sin dal primo istante. Che sia un ritratto, un paesaggio, uno scatto glamour, nudo Beauty, fashion oppure addirittura un selle, deve riuscire a trasmettermi emozioni. Non amo la banalità e sono sempre alla ricerca delle cose più particolari”.

Che cosa cerchi da un fotografo? “Un fotografo deve essere professionale e deve riuscire a farmi sentire a mio agio tirando fuori tutta la mia personalità”.

Che cosa cercano i fotografi da te?  “Il genere che più mi richiedono è l’intimo e il glamour”.

Martina Wanda Goglia

Martina Wanda Goglia

Quando hai iniziato a posare?  “Nel 2011 ho posato per la prima volta, era un calendario con altre 11 ragazze provenienti da tutta la Campania”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci e perché? “Amo il glamour perché risalta molto le mie caratteristiche”.

Quale progetto fotografico ti piacerebbe realizzare e perché? “Mi piacerebbe molto posare per un marchio importante e non disdegnerei un progetto di nudo artistico proprio per mettere ancora alla prova la mia timidezza”.

Che cosa significa per te “essere una modella/fotomodella? “Una modella oppure una fotomodella non svolge un ruolo differente da quello dell’attrice. Deve saper interpretare una parte attraverso il linguaggio del corpo in base all’abito che indossa e alla situazione. Deve essere professionale e capace di adattarsi a qualsiasi cosa le venga richiesta, senza perdere la propria dignità”.

Hai frequentato corsi di modeling e portamento? “Ho sentito molte ragazze che hanno frequentato questi corsi, come me, lamentarsi del fatto che non gli ha aperto nessuna porta sul lavoro. A me personalmente è servito molto, non solo nel campo della moda ma anche a pormi diversamente nella vita di tutti i giorni. Dipende dalle persone che incontri e dalla loro serietà. Quindi si lo consiglierei”.

Martina Wanda Goglia

Martina Wanda Goglia

Quale consiglio daresti a una ragazza che volesse iniziare a fare la modella/fotomodella? “Le direi di prepararsi una bella corazza, è un mondo affascinante ma altrettanto duro”.

Cosa vorresti cambiare se avessi una bacchetta magica? “Se avessi una bacchetta magica, prima di tutto, leggerei attentamente le istruzioni per evitare che si tratti di una fregatura, poi se proprio devo cambiare qualcosa cambierei la mia situazione sentimentale”.

Ultima domanda, se potessi scegliere una città dove potresti andare a vivere, quale sceglieresti e perchè? “Una città dove mi piacerebbe vivere è Ibiza, rappresenta in tutto e per tutto la libertà”.

Grazie!

Le fotografie sono state fornite da Martina Wanda Goglia – I credits delle fotografie appartengono ai relativi fotografi – Tutti i diritti riservati Email: nonsolomodanews@gmail.com – Pagina FB Nonsolomodanews

Interviste

Beatrice Vallin, Miss Mini and T-Shirt di Aspiranti Fotomodelle Veneto

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ciao Beatrice ti vuoi presentare in poche parole?  Ciao a tutti ! Sono Beatrice, ho 17 anni, sono nata a Milano ma vivo in provincia di Padova e frequento il liceo artistico, sono bionda, alta 175 cm e ho gli occhi azzurri”.

10259710_861779173843115_4503410806017205098_nComplimenti vivissimi. Tu sei arrivata prima al concorso <<Mini& t-shirt>> di Aspiranti Fotomodelle Veneto e avrai la pagina nella prossima edizione della rivista di Aspiranti Fotomodelle Italia, che sensazione ha provato quando ti hanno detto che avevi vinto? “Quando mi hanno comunicato di aver vinto il concorso « Mini & t-shirt » sono stata molta sorpresa perché è la seconda volta che raggiungo questo piccolo traguardo!”.

Come hai conosciuto i concorsi di Giulio Romi e di Aspiranti Fotomodelle Italia? Giulio e Carla (Carla Levi, responsabile di Aspiranti Fotomodelle Veneto ndr) sono due persone fantastiche che ho avuto il piacere di conoscere attraverso Facebook dopo essere stata contatta da entrambi”.

Sei una persona curiosa? Si ! Sono eccessivamente curiosa, amo essere a conoscenza di tutto!”.

Qual è il tuo colore preferito? Colore preferito ?! Azzurro direi ! Come il colore dei miei occhi!”.

Beatrice Vallin

Beatrice Vallin

Qual è il tuo rapporto con la moda? Adoro seguire le tendenze e essere sempre aggiornata sui nuovi stili!”.

Qual è il capo di vestiario che ami di più e quello di meno? Quelli che amo di più sono i vestiti soprattutto quelli corti da sfoggiare alle feste, mentre quelli che mi piacciono meno, al contrario dei jeans che indosso quasi ogni giorno, sono i pantaloni classici ed eleganti”.

Come vesti nella vita di tutti i giorni? Il mio abbigliamento varia a seconda delle esigenze e delle occasioni e cerco di variarlo ! Mi piace vestirmi quasi sempre elegante e alla moda”.

Scarpe basse o tacchi? Ovviamente solo tacco 12!”.

Pensi che un concorso online possa essere un trampolino di lancio per una fotomodella?Spero proprio di si ! Me lo auguro!”.

Beatrice Vallin

Beatrice Vallin

In una tua fotografia di ritratto che cosa noti immediatamente?  “Immediatamente noto lo sguardo e il sorriso”.

Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata? Quando vengo fotografata mi sento sempre a mio agio e cerco di essere più spontanea e naturale possibile”.

Pensi che un buon book fotografico sia importante ai fini lavorativi? Certo ! Credo che un book fotografico sia essenziale per presentarsi in qualsiasi agenzia”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci? “Solitamente preferisco i generi fashion e glamour”.

Beatrice Vallin

Beatrice Vallin

Hai un progetto fotografico che ti piacerebbe realizzare e perché? Mi piacerebbe fare delle foto in spiagge e località esotiche, mi affascina l’idea di essere a contatto con la natura”.

Il 2015 è iniziato da pochi giorni. Un pensiero per l’anno che andremo a vivere e, poi, come ha trascorso le recenti festività natalizie’ Bè mi auguro sia un anno ricco di sorrisi e soddisfazioni e di serenità per la mia famiglia e tutti i miei amici. Ho trascorso un week end a Bologna, una città piena di giovani e di vita che mi piace moltissimo!”.

Grazie Beatrice.

Le fotografie sono state fornite da Beatrice Vallin – I credits delle fotografie appartengono ai relativi fotografi – Tutti i diritti riservati Email: nonsolomodanews@gmail.com – Pagina FB Nonsolomodanews