Monthly Archives

maggio 2014

Interviste

Nonsolomodanews incontra Francesca Canali, ragazza piemontese con la passione per la fotografia e che vuole conoscere sempre cose nuove.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Francesca Canali

Francesca Canali

Ciao ti vuoi presentare?Ciao a tutti, mi chiamo Francesca Canali, ho 23 anni, sono nata il 26 agosto 1990 a Torino, sono alta 168 cm, le mie misure sono 88-58-87, porto il numero 37, ho i capelli corti castano chiaro e ho gli occhi azzurri e marroni”.

Come sei di carattere? “Sono una ragazza solare e molto determinata, ma anche molto competitiva,amo gareggiare e propormi di continuo nuove sfide o obbiettivi da raggiungere”.

Sei una persona curiosa? “Molto, infatti molte volte sembro quelle bambine che stanno passando la fase del “perché?” voglio sempre imparare e conoscere cose nuove, ritengo che la mia mente sia come una spugna che non smette e non smetterà mai di assorbire qualunque informazione che verrà a conoscere”.

Qual è il tuo colore preferito? “I mie colori preferiti sono il viola e il blu, ma penso che tutti mi stiano molto bene, li porto con molta naturalità”.

Fiore preferito? “Amo le rose, mi affascina il fatto che la natura sia riuscita a creare qualcosa di straordinariamente sensuale e perfetto”.

Francesca Canali

Francesca Canali

Cantante preferito? “Adoro i Blue, infatti a novembre sono riuscita ad andare a vedere il loro concerto e mi sono emozionata come una ragazzina di 14 anni”.

Animale preferito e perchè? “Non ho animali a casa, ma adoro i cani, ritengo che molte volte siano meglio degli esseri umani, perché riescono a darti amore incondizionato senza chiederti nulla”.

Leggi i fumetti e se si, quale genere? “Adoro i manga in stile gotico e punk, ma una mia serie preferita si chiama Nana, e parla di queste due ragazze con lo stesso nome che vivono nello stesso appartamento e narra tutte le loro vicissitudini ed avventure, mi piace perché racconta una storia che potrebbe essere reale e non qualcosa di improbabile o impossibile”.

Sei una sportiva? “Si, sono una maniaca dello sport”.

Francesca Canali

Francesca Canali

Segui qualche sport in particolare? “Si, faccio palestra, e parteciperò il 22 giugno p.v. alle finali nazionali assoluti categoria bikini organizzato dalla <<F.I.B.B.>>. Un’altra mia grande passione è ballare latino americano, infatti, grazie ad esso, sono riuscita ad ottenere molta visibilità e ciò mi ha permesso di esibirmi su innumerevoli reti nazionali.

Come ti muovi in città? “A piedi o con i mezzi,nonostante non abbia la macchina sono molto indipendente”.

Quali sono i tuoi hobby? Il mio hobby è fare la fotomodella, ma spero di riuscire a sfondare e che molto presto diventi il mio lavoro, tante persone possono definire il mio sogno “frivolo” ma dimostro a tutti di non essere così, per coltivare il mio sogno e le mie passioni ho due lavori, e cerco di mantenermi da sola, non sono abituata a chiedere aiuto a nessuno, infatti ho incontrato alcuni ostacoli, ma non ho mai dovuto abbassare la testa, la mia determinazione e la mi testardaggine mi portano avanti”.

Segui la politica? “Si”.

Avessi la bacchetta magica che faresti? “Farei sparire tutte le sanguisughe presenti ai vertici del governo così che non possano più chiederci altri sacrifici (ovvero soldi), mentre loro sono a scaldare la sedia essendo stipendiati con “poche decine di migliaia di euro”, cercando di riportare l’onestà in Italia… è davvero un sogno… altro che bacchetta magica ci vorrebbe un miracolo”.

1278824_576990075670025_203506702_oSei per il mare o la montagna? “Mare, adoro il caldo, il sole , il fatto di poter stare tutto il giorno in costume e infradito”.

Preferisci l’acqua naturale o gassata? “Naturale”.

Tra la Coca cola e la Pepsi Cola che cosa scegli? “Coca cola”.

Qual è il tuo rapporto con il cibo? “Ottimo, non ho mai avuto problemi da quel lato, anzi adoro cucinare e mangiare, i miei piatti preferiti, e che mi riescono meglio sono le lasagne e il tiramisù”.

Cibo e fotografia. Pensi che ci possano essere punti di contatto? “Certo, se intendi “il fisico della modella” con un’alimentazione normale e il giusto esercizio fisico non ci sarebbe mai da correggere le foto, perché le modelle non avrebbero difetti strutturali, se invece intendi “cibo e fotografia” da combinare nelle foto, anche, foto con dolci, torte rappresenterebbero benissimo il fatto di non avere una visione troppo “amara/negativa” della vita e che bisogna anche togliersi certe soddisfazioni”.

In una tua fotografia di ritratto che cosa noti immediatamente? “Che non sorrido spesso e ho sempre un alone di malinconia che mi avvolge”.

Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata? “Mi sento nel mio elemento, so che essere fotografata è ciò che voglio fare ora e per sempre”.

Pensi che un buon book fotografico sia importante ai fini lavorativi? Si, ma non al 100% se una ragazza è fotogenica lo capisci da due o tre foto, non ha 1000

Quali sono i generi fotografici che preferisci? “Glamour e fashion

Francesca Canali

Francesca Canali

Qual è il tuo rapporto con la moda? Amo la moda, amo i vestiti,il trucco, i vari stili di capelli, amo tutto di questo mondo, e, il mio rapporto è da totale maniaca per la moda”.

Qual è il capo che ami di più e quello di meno? “Il capo che amo di più sono le scarpe col tacco, quello che amo di meno sono le gonne lunghe”.

Come vesti nella vita di tutti i giorni? “Pantacollant tipo jeans, maglia e stivali col tacco, poi aggiungo qualche accessorio come bracciali, collane o orecchini, comunque penso di aver uno stile semplice ma allo stesso tempo aggiungo quel tocco di eccentricità che mi rende unica”.

Scarpe basse o tacchi? “Tacchi per tutta la vita”.

In Italia un luogo comune è il connubio calciatore-velina/fotomodella: ti fidanzeresti mai con un personaggio noto del mondo dello sport o dello spettacolo? “No, perché penserebbe di essere sempre ad un livello più alto rispetto a me, ed essendo una ragazza che non riesce a farsi mettere i piedi in testa, ci sarebbero di continuo litigate o scontri d’ego”.

Hai un progetto fotografico che ti piacerebbe realizzare e perché? “Mi piacerebbe realizzare un servizio fotografico in mezzo ai boschi vestita da ninfa, perché nonostante abbia 23 anni mi piace ancora sognare”.

Fotografo, truccatrice, hairstylist, stylist. Me li metti in ordine secondo la tua importanza? “Fotografo, stylist, truccatrice e hairstylist”.

Ti dico equino, che cosa mi rispondi? “Libertà”.

Di che colore vedi questo equino? “Nero”.

Ipad o Iphone? “Iphone”.

Sei smartphone dipendente? “No, non c’è l’ho proprio”.

Quale rapporto hai coi social network come Facebook e twitter? “Mi connetto tutti i giorni,ma non per farmi i fatti altrui, ma per contattare più facilmente le mie amiche e per poter definire contratti, servizi fotografici e vari lavori”.

Pensi che siano utili o li consideri dei perditempo? “Sono utili ma dipende come li usi, per me sono utili, ma non riesco a capire quelli che “perdono “tutto il giorno a fare stupidi giochini e all’ultimo dicono che non hanno tempo di fare nulla… mah…”.

Ultimo libro letto e autore? “<<Camminano forse due uomini insieme>> di Abraham B. Yehoshua

Ultimo viaggio all’estero? “Non ho mi viaggiato all’estero, ma mi piacerebbe molto…”.

Francesca Canali

Francesca Canali

Lingua straniera conosciuta? “Inglese e Francese”.

Qual è il tuo rapporto con i denaro? Sei una che spende o sei una parsimoniosa? “Sono molto parsimoniosa, ma non mi nego i piccoli piaceri della vita”.

Dovendo lasciare la tua città, dove vorresti andare a vivere e perché? “Miami, così mi sveglierei la mattina mi infilerei il costume e viiiiiaaaaa in spiaggia”.

Come vedi il tuo futuro tra dieci anni? Quali sono i sogni nel cassetto che desideri realizzare? “Mi vedo con la stessa serenità che ho ora, e mamma di due splendidi gemelli. I miei sogni sono tre, fare la fotomodella, trovare il principe azzurro e mettere su famiglia, lo so lo so pretendo poco  (ride)”.

Grazie Francesca.

I credits delle fotografie appartengono ai relativi fotografi.  Le fotografie sono state fornite da Francesca Canali – Tutti i diritti riservati – Email: nonsolomodanews@gmail.com

Interviste Modelle

Nonsolomodanews incontra Sara Barone, giovane modella di origini siciliane ultima vincitrice del titolo della "Moda" al concorso nazionale "Ragazza Moda e Spettacolo".

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sara Barone è una giovane modella di origini siciliane. Ultima vincitrice del titolo della “MODA” al concorso nazionale “Ragazza moda e spettacolo”  svoltosi a Siracusa nel 2013. Studentessa alle superiori, Sara ha una grande passione per la moda e la fotografia. Ringraziamo Sara per avere concesso questa intervsita a Nonsolomodanews e auguriamo buona lettura ai nostri lettori.

Sara Barone

Sara Barone

Ciao Sara ti vuoi presentare? “Buongiorno, sono Sara Barone, ho 17 anni ( 18 a breve) e provengo da Siracusa, città in cui sono nata il 20 Giugno 1996. Sono alta 1.80 e le mie misure sono: seno 86, vita 63 e fianchi 93; di scarpe prendo il 42. Ho gli occhi ed i capelli castani, lunghi fino alla spalla”.

Come sei di carattere? “Sono una ragazza solare, simpatica e amichevole; sono anche abbastanza testarda ed ambiziosa”.

Sei una persona curiosa? “Si. Sono abbastanza curiosa. Mi piace essere al corrente di tutto”.

Qual è il tuo colore preferito? “Il mio colore preferito è il rosso”.

Qual è animale preferito e perchè? “Il mio animale preferito è il cane, sin da piccola ho sempre desiderato averne uno e finalmente da due anni ho Angel, la mia piccola di Jack Russel”.

Sara Barone

Sara Barone

Tu stai frequentando le scuole superiori, che cosa vorresti fare dopo la maturità? “Si, frequento il liceo scientifico di Siracusa e sono al quarto anno. Dopo vorrei frequentare l’università anche se ancora non ho le idee molto chiare 

Leggi i fumetti e se si, quale genere? “I fumetti non sono mai stati il mio genere letterario preferito.

Sei una sportiva? “Posso definirmi sportiva in quanto in 17 anni della mia vita ho sempre cambiato vari sport, anche questo per la mia curiosità. 

Segui qualche sport in particolare? “Da due anni pratico palestra, per mantenermi in forma”.

Come ti muovi in città?“Non vivendo in una piccola città mi è impossibile spostarmi a piedi, e per questo ho una macchina 50; in attesa della patente”.

Quali sono i tuoi hobby?“Quando ho un po’ di tempo libero mi piace dedicarmi ai miei amici, oppure fare shopping con mia mamma”.

Sara Barone

Sara Barone

Sei per il mare o la montagna? “Tra mare e montagna non saprei cosa scegliere, l’uno come l’altro ha i suoi pro e contro. Ma sicuramente sole e mare!”.

Tra l’acqua naturale e quella gassata, quale preferisci? “Acqua naturale”.

Qual è il tuo rapporto con il cibo? “Devo dire che il mio rapporto con il cibo è molto complicato, non amo mangiare, ma mi piace seguire un’alimentazione adeguata”.

Cibo e fotografia. Pensi che ci possano essere punti di contatto?

“Cibo e fotografia a parer mio non dovrebbero avere punti di contatto. Ma per diventare fotomodelle la prima cosa di cui bisogna è un fisico adatto, che si ‘crea’ sicuramente con un alimentazione giusta”.

Sara Barone

Sara Barone

Tu hai vinto il titolo della “MODA” al concorso nazionale “Ragazza moda e spettacolo” 2013, ci vuoi raccontare le tue sensazioni in poche parole quando sei stata proclamata vincitrice? “Durante la proclamazione della mia vittoria al concorso <<Ragazza Moda e Spettacolo>> ero molto nervosa e spaesata; anche dopo aver indossato la corona non credevo di aver vinto. È stata la più grande soddisfazione per me, essendo tutte le 90 partecipanti molto belle e tutte molto simpatiche”.

In una tua fotografia di ritratto che cosa noti immediatamente? “In una mia foto, la cosa che noto a primo impatto sono gli occhi; mi piace guardare cosa riesco a trasmettere”.

Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata? “Quando vengo fotografata mi sento molto tranquilla e a mio agio, riesco addirittura a non pensare a niente”.

Pensi che un buon book fotografico sia importante ai fini lavorativi?Penso che un book fotografico sia molto importante ai fini lavorativi, in quanto è ciò che le agenzie notano per prima”. 

Quali sono i generi fotografici che preferisci? “Non ho generi fotografici preferiti, però mi sento più a mio agio con un abbigliamento elegante”.

Qual è il tuo rapporto con la moda? “Io amo il campo della moda, da quando ho iniziato ad intraprendere questo lavoro l’ho amato subito e la mia passione cresce sempre di più, ad ogni esperienza diversa. E le emozioni che provo prima di una sfilata o un book sono sempre le stesse della prima volta”.

Sara Barone

Sara Barone

Qual è il capo che ami di più e quello di meno? “Mi piace tantissimo indossare abiti da sposa ed eleganti, un po’ meno il casual”

Come vesti nella vita di tutti i giorni? “Jeans e maglietta”.

Scarpe basse o tacchi? “Scarpe basse, un po’ per comodità, un po’ per l’altezza”.

In Italia un luogo comune è il connubio calciatore-velina/fotomodella: ti fidanzeresti mai con un personaggio noto del mondo dello sport o dello spettacolo? “Non ho mai pensato di fidanzarmi con un calciatore o un personaggio famoso, in un futuro.. Ma, mai dire mai!”.

Hai un progetto fotografico che ti piacerebbe realizzare e perché? “Il mio sogno è uno shooting, ambientato nel verde con un abbigliamento casual. Molto semplice, come la mia personalità”.

Fotografo, truccatrice, hairstylist, stylist. Me li metti in ordine secondo la tua importanza? “Fotografo, stylist, truccatrice e hairstylist”.

Ipad o Iphone? “IPhone”

Sei smartphone dipendente? “No, probabilmente grazie allo studio che non mi permette di stare molto tempo al telefono”

Quale rapporto hai coi social network come Facebook e twitter? “Io ho un account facebook, ma non ne sono dipendente.

 Pensi che siano utili o li consideri dei perditempo? “Credo che siano tanto utili quanto perditempo”.

Sara Barone

Sara Barone

Ultimo libro letto e autore? “Non leggo molto. Non ricordo”.

Ultimo viaggio all’estero? “Non sono mai uscita dall’Italia”.

Lingua straniera conosciuta? “Inglese”.

Qual è il tuo rapporto con i denaro? Sei una che spende o sei una parsimoniosa? “Non mi piace spendere molto per i vesti io per cose non molto utili”.

Dovendo lasciare la tua città, dove vorresti andare a vivere e perché? “Mi piacerebbe trasferirmi a Milano, sia per gli studi che per il lavoro. Ma il mio più grande sogno è la Spagna”

Come vedi il tuo futuro tra dieci anni? Quali sono i sogni nel cassetto che desideri realizzare? “Tra 10 anni spero di avere un buon lavoro ed avere già completato gli studi. Il desiderio più grande è finire gli studi ed andare avanti per la mia strada e la mia esperienza lavorativa nel campo della moda”

Grazie Sara.

I credits delle fotografie appartengono ai relativi fotografi.  Le fotografie sono state fornite da Sara Barone – Tutti i diritti riservati – Email: nonsolomodanews@gmail.com

Interviste

Nonsolomodanews incontra Taty Siciliano, giovane fotomodella siciliana, terza classificata al concorso Black & White di Aspiranti Fotomodelle

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ciao ti vuoi presentare? “Ciao, e grazie per lo spazio che mi avete concesso. Sono Taty Siciliano, modella 20enne, siciliana 100%, nata e cresciuta in provincia di Catania. Fisicamente sono mediterranea ma con chiari tratti Normanni, alta 175 cm, taglia 40/42, occhi verdi, capelli lunghi e biondi e le mie misure sono 93-62-91”.

Taty Siciliano

Taty Siciliano

Prima di iniziare l’intervista, ci racconti la tua esperienza con Aspiranti Fotomodelle di Giulio Romi e Sergio Rinaldi? “Certamente! Conobbi Giulio Romi per caso, sul social, mi fece dei complimenti per i miei lavori e così parlammo un po’, gli raccontai del mio lavoro e capì di parlare con una persona molto disponibile al colloquio, chiesi maggiori informazioni su ciò che svolgeva insieme a Sergio Rinaldi e, lui, mi spiegò tutto rispondendo a tutte le mie domande, trovandoli entrambi molto seri e professionali decisi di mettermi in gioco con alcuni dei miei scatti, e adesso… eccomi qui!”.

Quando ti hanno detto che eri arrivata terza al concorso Black & White, a che cosa hai pensato? “Ooops ancora terza??? Vorrei vincere!”.

Come sei di carattere? Sei una forte o ti emozioni facilmente? “Solo curiosa? Sono curiosissima! La curiosità non è donna: la curiosità è Taty!”.

La tua attività lavorativa principale? “Lavoro solo lavoro… modella, fotomodella e hostess a tempo pieno!”.

Qual è il tuo colore preferito? “Rosso il colore della passione”.

Fiore preferito? “La Rosa Rossa”.

Taty Siciliano

Taty Siciliano

Cantante preferito? “Il gruppo: i Modà”.

Vai a vedere i concerti? “Si quando posso si”.

Qual è il tuo animale preferito e perchè? “Cane,perché passare del tempo con un “animale” piuttosto che con una persona può diventare anche una droga…oltre a saper dimostrare benissimo il suo affetto…mesi fa avevo un cucciolo, l’ho chiamato Tequila, e ogni volta che uscivo mi sentivo veramente una drogata,cioè…io sentivo il bisogno di portarlo sempre con me ovunque andassi…nonostante la mia allergia ai peli di cane e gatto”.

Sei una sportiva? “Dormire è uno sport?(ride)”.

Segui qualche sport in particolare? “Nessuno in particolare ma tifo Italia in ogni sport perchè amo la mia Patria”.

Mezzo di trasporto? “Sono ecologica… In bici o a piedi”.

Hai degli hobby? “Shopping, poi pratico lo shopping e mi piace far shopping”.

Sei per il mare o la montagna? “Sono per la collina. Non sta in mezzo la virtù?”.

Taty Siciliano

Taty Siciliano

Preferisci l’acqua naturale o gassata? “Solo naturale. Le bollicine nello stomaco sono fastidiose”.

Qual è il tuo rapporto con il cibo? “Fratello e sorella. Il giorno prima di uno shoot però litighiamo”.

Quando hai iniziato a posare? Qualche anno fa per gioco, da 2 anni per lavoro”.

Come hai iniziato? “Dopo alcune esperienze come hostess, l’incontro con il titolare della FP Models è stato decisivo. Hanno creduto in me trasmettendomi fin da subito l’amore per questo magnifico lavoro”.

Taty Siciliano

Taty Siciliano

Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata? “Compiacimento, gioia e allegria. Ogni click è musica per le mie orecchie.. ”.

In una tua fotografia di ritratto che cosa noti immediatamente? “Sono molto critica con me stessa, e cerco sempre i difetti delle mie pose ed espressioni. Provo a migliorarmi di giorno in giorno”.

Il mondo della fotografia è come lo immaginavi prima di farne parte? “Quando hai un sogno è tutto bellissimo nel tuo immaginario, e fino ad ora ho visto solo questo… Forse sto continuando a sognare ad occhi aperti!”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci? “Beauty, glam e mistery lingerie (coniato da me).

Preferisci posare in studio, location o all’aperto? “Sono una comodista, adoro i comfort dello studio fotografico”.

Qual è il tuo rapporto con la moda? “Beh…non è che andiamo così d’accordo… Per me la moda è ciò che piace a me. Il resto è show da passerella”.

Qual è l’outfit che preferisci? “Il mio sorriso, che ovviamente voglio consigliare a tutti per vivere meglio”.

E come accessori? “I dettagli fanno la differenza. Non esco mai di casa senza accessori”.

Taty Siciliano

Taty Siciliano

Come vesti nella vita di tutti i giorni? “Sono molto easy, casual sempre”.

Scarpe basse o tacchi? Di giorno basse, dopo il tramonto alte. Ma a mezzanotte non perdo la scarpetta”.

Ti piacerebbe fare parte del mondo dello show biz? “Chiaramente si ma solo per meriti lavorativi. Credo nel sistema meritocratico ed ogni giorno do il 101% nel mio lavoro”.

Punto forte del tuo fisico? “Occhi”.

Avessi la bacchetta magica che cosa cambieresti della tua persona?  “Beh, assolutamente nulla! Però se avessi la bacchetta magica di sicuro mi divertirei un sacco : )”.

Hai un progetto fotografico che ti piacerebbe realizzare e perché? “Vorrei realizzare diversi shooting con cuccioli di qualsiasi razza canina per sensibilizzare la popolazione ed incentivare l’adozione di cani dai canili comunali”.

Fotografo, truccatrice, hairstylist, stylist. Me li metti in ordine secondo la tua importanza? “Fotografo, truccatrice, hairstylist, stylist… sono tutti componenti importanti…ma come me li hai messi te é l’ordine esatto!”.

Sei smartphone dipendente? “Purtroppo si… Tablet e smartphone”.

Taty Siciliano

Taty Siciliano

Quale rapporto hai coi social network come Facebook e twitter? “Non li prendo troppo sul serio ma ci convivo. Mi piace interagire con le persone educate e gentili che ho conosciuto in questo ambito”.

Pensi che siano utili o li consideri dei perditempo? “Lavoro con l’immagine e i social network sono oggi giorno dei palcoscenici virtuali dove ognuno recita un proprio copione… ”.

Ultimo libro letto e autore? “<<Perchè mentiamo con gli occhi e ci vergogniamo con i piedi>>di Allan & Barbara Pease”.

Ultimo viaggio all’estero? “Parigi qualche mese fà”.

Lingua straniera conosciuta? “Francese, spagnolo e un pò di siciliano (ride)”.

Taty Siciliano

Taty Siciliano

Qual è il tuo rapporto con il denaro? Sei una che spende o sei una parsimoniosa? “Vivo da sola, so quando devo risparmiare e quando posso spendere.

Dovendo lasciare la tua città, dove vorresti andare a vivere e perché? Sono super affascianata dalla città di Roma, lì mi piacerebbe vivere. 

Sogno nel cassetto che desideri realizzare? “Fare un tour fotografico in giro per l’Italia posando per i migliori circoli fotografici italiani”.

Ultima domanda, uno o più ringraziamenti? “Più… Ai miei genitori per l’educazione che mi hanno trasmesso, a Fabio Pernicano titolare della FP Models per aver creduto in me fin dal primo giorno e a tutte le persone che ogni giorno credono in me e mi regalano un sorriso”.

Grazie!

I credits delle fotografie appartengono ai relativi fotografi.  Le fotografie sono state fornite da Taty Siciliano – Tutti i diritti riservati – Email: nonsolomodanews@gmail.com

Interviste

Nonsolomodanews incontra la Katiuscia Agazzi, mamma di origini lombarde con la passione per la fotografia e le luci della ribalta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nonsolomodanews intervista Katiuscia Agazzi, mamma bergamasca con la passione per la fotografia e le luci della ribalta.  Katiuscia è mamma di 3 pargoli che le danno molto da fare ma anche molte soddisfazioni. Di carattere semplice (si definisce anche ingenua…), la giovane mamma lombarda si è avvicinata di recente al mondo della fotografia e con molti sacrifici riesce a portare avanti i suoi hobby e la famiglia. Grazie Katiuscia per averci concesso questa intervista.

Katiuscia Agazzi

Katiuscia Agazzi

Ciao Katiuscia, ti vuoi presentare? “Ciao, mi chiamo Katiuscia Agazzi, sono nata a Bergamo il 29 Giugno 1978. Le mie misure sono 83 – 63 – 90, sono alta 1 metro e 70 cm e porto 37/38 di scarpe. Ho gli occhi color verde castano e i capelli castano scuro, lunghi. Le cose che amo di più: i miei figli Martina, Matteo e Melissa,  mio marito, il cielo azzurro, vedere sempre il bicchiere mezzo pieno, la musica e la gioia dei bambini… Sono un’eterna sognatrice mantengo saldamente un pizzico di sana incoscienza fanciullesca che non guasta!”.

Come sei di carattere? “Sono semplice, stordita, sincera e ahime’… a volte ingenua.. Dedita alla commozione e alla <<piangiolite acuta>> per qualsiasi evento emozionale felice e non… Sorrido sempre alla vita… Combatto da guerriera per aggrapparmi ad essa pur con le mie fragilità. Do’ fiducia al prossimo ma soffro tantissimo se vengo tradita. Ho tanti dubbi e nessuna certezza”.

Quando hai iniziato a posare? “Il mio primo lavoro è stato a Luglio del 2013”.

Che cosa non ti va proprio delle persone e perchè? “Non sopporto la maleducazione!!! “

Un tuo pregio e un tuo difetto? “L’onestà è sicuramente un mio pregio e un difetto potrebbe essere la mia testardaggine”.

Katiuscia Agazzi

Katiuscia Agazzi

Sei una persona curiosa? “Penso che faccia parte di ogni donna essere curiose. Sì, sono una persona curiosa a cui piace mettersi in gioco”.

Qual è il tuo colore preferito? “Non so dirti qual è il mio colore preferito mi piacciono quasi tutti! Ma uno in particolare Il verde smeraldo si abbina bene con bianco, nero, giallo, grigio e cioccolato….e l’oroooooooooooo!!”.

Fiore preferito? “Forse la peonia..o la rosa..o l’orchideeeeee … li amo tutti, indistintamente!!”.

Cantante preferito? La cantante dalla voce d’angelo Enya… i romantici Modà e la dolcissima Elisa…il grande Amedeo Minghi, che lo ritengo un poeta… i Red Hot Chili Peppers, Ligabue Vasco… matti da legare”!!! stop!”.

Animale preferito? “Animale preferito??? beh! da vera Amazzone..“L’animale per eccellenza per me è il cavallo. Simbolo di libertà, è un animale allo stesso tempo elegante e forte, pieno di personalità e capace di donarsi completamente al suo fantino. E’ uno di quegli animali che per il suo compagno darebbe la sua stessa vita”…è l’unico animale che veramente ti capisce, lui sente le tue emozioni e se stai male non ti lascia mai solo, è l’unico amico di qui veramente ti puoi fidare. L’unica cosa che li manca e la parola, sono intelligenti, carini e dolci”.

Sei una sportiva? “No, se devo essere sincera, non sono tanto sportiva”.

Segui qualche sport in particolare? “Nono non seguo nessuno sport. Ma tifo per il nostro Valentino!”.

Tu sei mamma, cosa significa essere mamma nel 2014? “La mamma è sempre la mamma, non c’è anno…. ma per me essere mamma significa imparare che cos’è l’amore gratuito e sperimentarlo ogni giorno…. e questo amore gratuito porta la felicità!”.

Riesci a fare le cose che desideri avendo l’impegno della casa? “Il fenomeno curioso a questo punto è che riesco a trovarmi degli impegni piccoli o poco … e li porto a termine, pur di svegliarmi alle 5 del mattino e fare le pulizie per tirami avanti… ma io ogni giorno devo sperimentare qualcosa di nuovo! non sono una che stà davanti alla tv a guardare telenovele o Uomini e Donne!!!”.

Katiuscia Agazzi

Katiuscia Agazzi

Sei per il mare o la montagna? “Sono assolutamente per il mare, perchè adoro il sole e la spiaggia e le mie amate crociere.. ma penso che la tranquillità della montagna sia imbattibile, e penso che sia il posto più rilassante”… ma anche il lago non scherza… romantico è il lago”.

A livello fotografico hai iniziato a posare a luglio del 2013, mentre sfilare? “Sfilato solo per divertimento… mi piace di più posare per ora… ma se Roberto Cavalli mi chiamasse per sfilare… io non mi tirerei indietro!!! ahahahah”.

Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata? “Sensazioni di importanza che viene data alla mia figura, la mia anima… ma non solo, alla mia persona a 360°. Il mondo della fotografia, passa dalla normalità a un mondo completamente diverso, ma parallelo. Posso essere me stessa, ma allo stesso tempo tuffarmi in una me diversa, posso fingere di essere qualcuno che non sono… insomma il mondo della fotografia  e che bisogna sempre recitare mentre posi e seeeembra facile… ma non lo è quando sei davanti all’obbiettivo… Credo che la fotografia sia davvero uno strumento potentissimo se usato con serietà”.

In una tua fotografia di ritratto che cosa noti immediatamente? “Sicuramente lo sguardo… la sensualità… In una foto ritratto è lo sguardo il protagonista capace di trasmettere tante emozioni… e sullo sguardo ci lavoro parecchio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! è la parte fondamentale sulla fotografia… la foto deve sempre parlare da sola, non so se riesco farmi capire”.

Certo, che ti fai capire bene.

Katiuscia Agazzi

Katiuscia Agazzi

Il mondo della fotografia è come lo immaginavi prima di farne parte? No assolutamente. Infatti rimango sempre incantata e affascinata. Cerco sempre di imparare, apprendere qualche trucchetto su inquadrature, gioco di luci. Ma poi metterle in pratica é un’altra storia”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci e perché? “Alta moda, stile Vogue o affini  e foto con uno stile particolare, sempre improntate al fashion senza rinunciare all’eleganza”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci e perché? Preferisci posare in studio, in particolari location o all’aperto? “Tutto della fotografia mi piace ogni scatto e in ogni parte, ogni luogo perchè tutto ha il suo perché… tutto fa comunque esperienza! … l’esperienza fa la differenza, l’esperienza la si fa con la praticità, col tempo…”.

Qual è il tuo rapporto con la moda? “Amo la moda punto”.

Qual è l’outfit che preferisci? “Inutile dirvi qual è l’outfit che preferisco, deve essere sempre elegante e raffinato…”.

Come vesti nella vita di tutti i giorni?.”E come accessori? “Maxi maglie, leggings, le immancabili maxibag, tronchetti e maxi-occhiali da vera diva… hihihihi …accessorio?? Beh, dipende dall’abbigliamento… tutto studiato alla perfezione. In genere prediligo gli accessori lucenti e vistosi… come il mio sorriso”.

Katiuscia Agazzi

Katiuscia Agazzi

Scarpe basse o con i tacchi? “A me piacciono molto i tacchi perchè danno molta eleganza se portati bene! Mi piacciono molto anche le scarpe basse perchè sono comode e si adattano a tutte le occasioni!”.

Punto forte del tuo fisico? “bhoooooooo devo ancora scoprirlo!!”.

Hai un progetto fotografico che ti piacerebbe realizzare e perché? “Si… ho moltissime idee, ma ogni cosa a suo tempo… la strada è lunga e devo studiare ancora tanto.. piano piano!”.

Katiuscia Agazzi

Katiuscia Agazzi

Quale rapporto hai coi social network come Facebook e twitter? “Twitter non lo uso… Facebook invece lo uso quotidianamente… sfogli le pagine del diario della mia vita…”.

Ultima domanda, sogno nel cassetto che desideri realizzare? Si! Però il cassetto non lo aprirò mai hihihihihiih Più avanti però posso cambiare idea…”.

Grazie Katiuscia.

I credits delle fotografie appartengono ai relativi fotografi.  Le fotografie sono state fornite da Katiuscia Agazzi – Tutti i diritti riservati – Email: nonsolomodanews@gmail.com

Interviste

Shire Demushi, albanese di origine con un futuro da modella in Italia, si presenta ai lettori di Nonsolomodanews

Questo slideshow richiede JavaScript.

10405559_242685665939668_1112910117967029351_nNonsolomdanews incontra la giovane modella Shire Demushi. Shire è una giovane ragazza di origini albanesi ma con un futuro in Italia e con questa intervista si presenta ai lettori di Nonsolomodanews. Ringraziamo Shire per averci concesso la possibilità di farsi intervistare e farsi conoscere meglio dai nostri lettori.

Ciao ti vuoi presentare? “Ciao sono Shire Demushi sono nata il 20 aprile del 1991 in Albania . Sono alta 176 cm e le mie misure sono 90-60-91 scarpe porto il 39 sono bionda con i capelli lunghi occhi marroni Sono una ragazza allegra e di compagnia i miei hobby sono la fotografia e la palestra”.

Come sei di carattere? “Sono molto allegra espansiva.Mi piace scoprire ogni giorno”.

Sei una persona curiosa? “Sì sono una persona molto curiosa”.

In questo momento della tua vita che cosa stai facendo? “In questo momento sto lavorando e sto facendo anche un corso di inglese”.

Qual è il tuo colore preferito? “I miei colori preferiti sono il rosso, il nero e blu scuro”.

Fiore preferito? “Il mio fiore preferito è la rosa rossa e la calla”.

Cantante preferito? “I miei cantanti preferiti sono: Shakira, Adriano Celentano Emma marroni”.

10390307_242686105939624_470844625290377775_nAnimale preferito e perchè? “Il mio animale preferito il cavallo perché è uno spirito libero”.

Leggi i fumetti e se si, quale genere? “No non lego fumetti”.”

Sei una sportiva? Segui qualche sport in particolare? “Si io amo lo sport sopratutto giocare a calcio e tutti gli sport di squadra guardo spesso le partite di calcio”.

Come ti muovi in città? “In città mi muovo in bici, tram e corriera”.

Avessi la bacchetta magica che faresti? “Se avessi la bacchetta magica mi piacerebbe far stare bene la mia famiglia e stare sempre un viaggio”.

Sei per il mare o la montagna? “Sono sia per il mare che per la montagna … “.

Preferisci l’acqua naturale o gassata? “Acqua naturale”.

Tra la Coca cola e la Pepsi Cola che cosa scegli? “Coca Cola”.

Qual è il tuo rapporto con il cibo? “Il mio rapporto con il cibo mi piace molto mangiare alimenti naturali ma sempre con moderazione”.

10372768_242686155939619_540788742454249422_nIn una tua fotografia di ritratto che cosa noti immediatamente? “In una mia fotografia di ritratto noto immediatamente gli occhi e la bocca”.

Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata? “Le mie senza ioni di quando vengo fotografata mi da la sensazione di libertà e mi viene naturale farmi fotografare”.

Pensi che un buon book fotografico sia importante ai fini lavorativi? “Penso che un buon book fotografico possa servire a molto”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci? “I generi di fotografia che preferisco tutto tranne il nudo nudo”.

Qual è il tuo rapporto con la moda? “Il mio rapporto con la moda è molto buono sono sempre aggiornata”.

Qual è il capo che ami di più e quello di meno? “Il capo che amo di più i vestiti eleganti quello che amo in meno nessuno”.

Come vesti nella vita di tutti i giorni? “Nella vita di tutti giorni vesto sportivo”.

10350440_242685645939670_7132340231943755598_nScarpe basse o tacchi? “Scarpa basse o pochi tacchi”.

In Italia un luogo comune è il connubio calciatore-velina/fotomodella: ti fidanzeresti mai con un personaggio noto del mondo dello sport o dello spettacolo? “Non mi fidanzerei con un personaggio pubblico”.

Hai un progetto fotografico che ti piacerebbe realizzare e perché? “Per il momento non ho nessun progetto fotografico”.

Fotografo, truccatrice, hairstylist, stylist. Me li metti in ordine secondo la tua importanza? “Truccatrice, fotografo, stylist e hairstylist”.

Ipad o Iphone? “Nè  ipad nè iphone ma s5 Samsung galaxy”.

Sei smartphone dipendente? “Non sono Smartphone dipendente”.

Quale rapporto hai coi social network come Facebook e twitter? “Il Facebook lo uso quotidianamente mentre Twitter non ci sono”.

10367159_242686295939605_5456572819603725340_nPensi che siano utili o li consideri dei perditempo?”Se vengono usati in maniera corretta <<risultano utili>>”.

Ultimo libro letto e autore? <<Piccolo principe>>”.

Ultimo viaggio all’estero? “Sono stata ad Istanbul”.

Lingua straniera conosciuta? “Conosco l’ albanese e lo spagnolo”.

Qual è il tuo rapporto con i denaro? Sei una che spende o sei una parsimoniosa? “A volte mi lascio andare ma sono abbastanza risparmiatrice”.

Dovendo lasciare la tua città, dove vorresti andare a vivere e perché? “La mia città lo già lasciata e sono a Torino”.

Come vedi il tuo futuro tra dieci anni? Quali sono i sogni nel cassetto che desideri realizzare? “Il mio futuro tra 10 anni non lo posso sapere …ma spero che sia il più roseo possibile”.

Grazie

I credits delle fotografie appartengono ai relativi fotografi.  Le fotografie sono state fornite da Shire Demushi – Tutti i diritti riservati – Email: nonsolomodanews@gmail.com

Interviste

Nonsolomodanews incontra la giovane fotografa emergente Irene Iovane Manzillo.

Nonsolomodanews continuando nel solco tracciato nel presentare giovani ed emergenti fotografi, incontra Irene Iovane Manzillo. Irene è una giovane fotografa di origine campane. Appassionata dalla fotografia fin dalla giovanissima età,

Questo slideshow richiede JavaScript.

in questi ultimi anni si è dedicata come dice lei alla “fashion Photography”. Tramite il programma Erasmus ha studiato 6 mesi in Belgio anche se i campi studiati erano reportage, ricerche grafiche ed artistiche. Studentessa in Fashion design, ringraziamo Irene della sua disponibilità nel concederci questa brevissima intervista.

Ph. Irene Iovane Manzillo

Ph. Irene Iovane Manzillo

Ciao Irene, ti vuoi presentare? “Ciao mi chiamo Irene Iovane Manzillo ho 21 anni e sono di Roccarainola (piccolo paesino in provincia di Napoli).La fotografia è un’arte che riempie gran parte delle mie giornate. Non è da molto tempo che fotografo, io sono una studentessa in Fashion Design (nulla a che vedere con la fotografia ) ma grazie alla possibilità offertami dalla mia università di studiare all’estero (ho studiato sei mesi in Belgio fotografia) mi sono avvicinata a questo campo.

Che studi hai fatto? “Gli studi fatti in Belgio sono però molto lontani dal tipo di fotografia che mi piace fare. Si trattava infatti di studi di reportage, ricerche grafiche ed artistiche. Ritornata in Italia ho capito che forse avrei potuto unire i due percorsi formativi, e così ho iniziato ha scattare un po’ per gioco, scoprendo poi una vera e propria passione. <<Fashion Photography>> sono parole che descrivono il mio universo attuale e spero anche futuro”.

Ph. Irene Iovane Manzillo

Ph. Irene Iovane Manzillo

Quando scatti, ti poni dei limiti? “Quando scatto non mi pongo limiti. Il mio motto è <<Proviamoci>>. La fotografia è bella perché riesce a rendere speciale ciò che magari a occhio nudo può sembrare banale. Colori e bianco e nero sono mondi che si mescolano tra loro per far nascere <<bellezza>>. Ogni immagine racconta una storia e, se proprio devo essere sincera, le mie storie preferite sono quelle in bianco e nero”.

I generi di fotografia che ti piacciono? “La fotografia in bianco e nero ha un altro sapore, riesce a far vivere al medesimo tempo storia e futuro. Rende i soggetti più affascinanti perché  ci mostra un mondo che i nostri occhi, ormai abituati ai colori, non pensano possa esistere”.

Ph. Irene Iovane Manzillo

Ph. Irene Iovane Manzillo

Studio e ricerca, ricerca e studio è solo questa la fotografia per Irene? “In questo capo non si smette mai di imparare, quindi sono alla continua ricerca di nuove metodologie e tecnologie, ma soprattutto di ispirazione guardando e analizzando costantemente scatti dei più grandi professionisti di questo settore”.

Sogni e speranze per il tuo futuro? “Le mie speranze per il futuro? Spero di migliorare a tal punto che qualcuno possa notarmi. Lavorare per riviste di moda, sarebbe il mio più grande sogno che diventa realtà”.

In bocca al lupo Irene

I credits delle fotografie appartengono Irene Iovane Manzillo
Tutti i diritti riservati – Email: nonsolomodanews@gmail.com

Fotografia

Servizio fotografico con Lolita Hankulych a cura di Bruno Angelo Porcellana

Questo slideshow richiede JavaScript.

Model: Lolita Hankulych
Ph. Bruno Angelo Porcellana – Web
Mua: Maria Colasanti
Location: Bologna

15052014-DSC_5734

15052014-DSC_5717

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

Backstage ‎Lolita Hankulych

Backstage ‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

‎Lolita Hankulych

I credits delle fotografie appartengono a Bruno Angelo Porcellana – Tutti i diritti riservati – Email: nonsolomodanews@gmail.com